.

.

mercoledì 31 dicembre 2014

La nuova internazionale

Nasce con un selfie una nuova internazionale.

martedì 30 dicembre 2014

Lo scherzo di Rama

O l’Ue si allarga, sostiene il premier italiano in visita in Albania, o perde una grande occasione. Quale sia l’occasione cui si riferisce, non è chiaro. Anzi, viste le occasioni colte

lunedì 29 dicembre 2014

L'annuncite

Ora che dopo un anno conosciamo meglio questo disturbo, possiamo dire che l'annuncite non era quella malattia grave che si credeva.

Pillole: Albert Camus, La Peste (2)

Arriva sempre un momento nella storia nel quale chi osa dire che due più due fa quattro viene condannato a morte.
Albert Camus, La peste

domenica 28 dicembre 2014

Pillole: Albert Camus, La Peste (1)

Il vizio più sconfortante è l’ignoranza che crede di conoscere ogni cosa e di avere anche il diritto di uccidere.
Albert Camus, La peste

sabato 27 dicembre 2014

Gelli for president

Intanto che si consuma il rito poco propiziatorio della bruciatura del candidato, emerge il profilo di un presidente ideale in grado di mettere d'accordo tutti: Licio Gelli.

venerdì 26 dicembre 2014

C'è qualcuno che non capisce

Il governo Renzi, nato per risolvere con urgenza i problemi del paese, come del resto i due precedenti, sembra aver posto col passare dei mesi un problema nuovo.

mercoledì 24 dicembre 2014

Le nobili motivazioni del Jobs Act

Se da una parte il jobs act realizza il nobile intento di liberare le forze dell'economia a lungo represse dalla tirannia dell'art.18, tanto che gli investitori stranieri appena appresa la novità

lunedì 22 dicembre 2014

Pillole: Baudelaire, Lo spleen di Parigi (2)

«Questa gran sciagura di non poter essere soli!...» dice da qualche parte La Bruyère, quasi a far vergognare tutti quelli che s’affannano in corsa a dimenticarsi tra la folla, certo per paura di non potersi sopportare.

domenica 21 dicembre 2014

Pillole: Baudelaire, Lo spleen di Parigi (1)

Un uomo spaventoso entra e si guarda allo specchio.
«Perché vi guardate allo specchio, dal momento che non potete vedervici senza dispiacere?»

sabato 20 dicembre 2014

Due modi diversi di non fare niente

Allo scoccare dei 300 giorni, la stessa durata del governo Letta, si scopre che come il precedente nemmeno questo ha fatto niente. Un articolo del Fatto quotidiano

venerdì 19 dicembre 2014

La Lega del Sud

Probabilmente le idee di Salvini sull’igiene dei napoletani non sono cambiate e la sua fiducia riposta nel Vesuvio non è venuta meno, si trattava di convinzioni radicate, tuttavia

mercoledì 17 dicembre 2014

Francesco e il Dalai Lama

È bello ogni tanto essere d’accordo con Grillo, se non altro per liberarsi del dubbio di essere mossi da pregiudizio quando lo si critica. Per il motivo opposto, non è male ogni tanto essere

martedì 16 dicembre 2014

L'originale teoria dell'Elefantino

Sembra che il peso degli anni si faccia sentire anche sull’intelligenza di Ferrara. A furia di andare controcorrente, inevitabile arriva la cantonata. L’accusa di associazione mafiosa per gli indagati di

L'indiana metropolitana

La deputata Campana, nonché responsabile welfare del PD, ribadisce in un'intervista di non avere nulla a che vedere col sistema emerso dall'inchiesta mafia capitale

lunedì 15 dicembre 2014

#almomentogiusto

Renzi lancia la candidatura di Roma per le olimpiadi del 2024. Tre anni fa l’idea fu bocciata da Monti per motivi economici, cioè perché mancavano i soldi, ma oggi fortunatamente

domenica 14 dicembre 2014

Un tweet un po' più lungo

Sebbene la corruzione sia un’emergenza nazionale tanto da conquistare, a differenza dell’art. 18, i titoli del NYT, l’approccio del governo Renzi è stato alquanto pacifico.

Pillole: Dostoevskij, L'Idiota

Un assassinio legale è cento volte più terribile di un assassinio brigantesco. L’individuo che viene ucciso dai briganti, di notte, in un bosco o in qualche altro luogo, ha sempre,

giovedì 11 dicembre 2014

Gli eroi del nostro tempo

Nonostante un anno addietro l’allora ministro dell’economia avesse dichiarato che gli evasori avevano le ore contate e nonostante Padoan abbia loro dichiarato guerra,

mercoledì 10 dicembre 2014

L'autobiografia di Vespa

Dopo tanti libri di politica Vespa pubblica la sua autobiografia.

Lo schema di Grillo

A Roma i 5S mettono in scena il déjà vu. Marino li invita a governare insieme per provare a risollevare la città. In teoria una doppia occasione per il Movimento: poter

martedì 9 dicembre 2014

Pillole: Voltaire, L'Ingenuo (3)

Il brav’uomo aveva qualcuno di quei libretti di critica, di quei fogli periodici in cui uomini incapaci di produrre alcunché denigrano le produzioni altrui, in cui i Visé insultano i Racine, e i Faydit i Fénelon.

lunedì 8 dicembre 2014

Pillole: Voltaire, L'Ingenuo (2)

Passò una parte della notte a fare versi in lingua urona per la sua amata: bisogna infatti sapere che non c’è nessun paese della terra in cui l’amore non abbia reso gli amanti poeti.

L'angoscia di Veltroni

L’angoscia di Veltroni per l’inchiesta di Roma è comprensibile visto che uno degli ingranaggi più attivi del sodalizio criminale era il suo ex vice-capo

domenica 7 dicembre 2014

Pillole: Voltaire, L'Ingenuo (1)

Prese come motto: Il male serve a qualcosa. Ma quanta gente onesta al mondo ha potuto dire: Il male non serve a niente.
Voltaire, L’Ingenuo

Per chi suona la Campana

Micaela Campana è la responsabile welfare della segreteria nazionale del PD, e che ci sia ancora un responsabile welfare nel PD è già una notizia. Campana, dunque, si viene a

venerdì 5 dicembre 2014

A scuola di populismo

È autunno. Come spesso accade in questa stagione, gli studenti occupano le scuole. Tecnicamente si tratterebbe di una protesta contro il governo. I motivi del resto non mancano, se è vero

giovedì 4 dicembre 2014

Il messaggio forte

Riepilogando: tre giorni fa arriva la notizia che l’Italia ha conquistato il poco invidiabile primato di paese più corrotto d’Europa. Il giorno dopo (giustizia a orologeria?) scattano gli arresti

mercoledì 3 dicembre 2014

Cadere dalle nuvole

Dunque, nel giro di una settimana la prospettiva si è ribaltata. Una settimana fa sembrava che il principale, se non addirittura l’unico problema del PD romano fosse rappresentato

martedì 2 dicembre 2014

La "cupola" romana

Dall'inchiesta sulla mafia nella capitale emerge che uno dei settori più redditizi per l'organizzazione era quello degli immigrati...

Pillole: Borges, L'Aleph (3)

Un attributo dell’infernale è l’irrealtà, attributo che sembra mitigare i suoi terrori e che forse li aggrava.
Borges, L’Aleph

lunedì 1 dicembre 2014

La laurea telematica

Nonostante l’alta percentuale di disoccupati tra i giovani laureati, si direbbe che la laurea tiri ancora. O, almeno, questo si deduce dal lavoro dei magistrati. Non ne spiegano il perché,

Il traghettatore

Dopo aver aver impersonato tutti i ruoli possibili e immaginabili all’interno del suo partito, Grillo riesce nell’impresa di inventarsene uno nuovo: il traghettatore del M5S verso una nuova fase.

Pillole: Borges, L'Aleph (2)

In Alessandria è stato detto che è incapace di una colpa solo chi l’ha commessa e si è pentito.
Borges, L’Aleph

domenica 30 novembre 2014

Pillole: Borges, L'Aleph (1)

Disse Tennyson che se potessimo comprendere un solo fiore sapremmo chi siamo e cos’è il mondo. Forse volle dire che non c’è fatto, per umile che sia, che non racchiuda la storia universale e la sua infinita concatenazione di effetti e di cause.

sabato 29 novembre 2014

Berlusconi e il suo erede

Quando Ferrara, che della politica italiana è reputato conoscitore e di Berlusconi e berlusconismo è tra i massimi esperti in circolazione, sostiene che lo stesso Berlusconi un erede

venerdì 28 novembre 2014

I vice niente

Dunque, Grillo compie il fatidico passo. Nomina quelli che la maggior parte dei giornali chiama "i cinque vice". Vice di che cosa non si capisce, visto che Grillo ha sempre ripetuto di

Canossa 2.0

Più inflessibile del suo predecessore Gregorio VII, Grillo non revoca la scomunica.

giovedì 27 novembre 2014

Le tessere del PD

Nella Sicilia che arranca c’è un settore economico in forte crescita e destinato forse in futuro a fare da traino: il commercio delle tessere del PD. Un fenomeno in controtendenza rispetto

martedì 25 novembre 2014

Il relativismo post-elettorale

La politica italiana si rinnova, ma nel rispetto del tradizionale relativismo post-elettorale.

lunedì 24 novembre 2014

Il nuovo bipolarismo

Sarà un bipolarismo semplificato quello che si profila nel panorama politico italiano, tanto semplificato che chi non intende votare per il Partito della Nazione potrà votare

Pillole: Puskin, Racconti (2)

La fondazione di Gorjuchino e la sua popolazione primitiva sono avvolte nelle tenebre. Oscure leggende affermano che una volta Gorjuchino era un villaggio ricco e grande – che tutti i suoi abitanti erano benestanti – che il canone

domenica 23 novembre 2014

I poteri deboli

Sembra che i più deboli non se ne siano resi conto, visto che sono preoccupati, non sanno come arrivare a fine mese e addirittura scioperano, ma in Italia i tempi stanno cambiando. Il premier

Pillole: Puskin, Racconti (1)

«Allora, a quanto pare, questo Kirila Petrovic fa qui da voi quello che vuole?»
«S’intende, signore! Il governatore viene a fargli omaggio, l’assessore per lui non vale un soldo;

sabato 22 novembre 2014

La svolta di Bologna

Grillo arriva a sorpresa a Bologna e annuncia un passo indietro tattico. Cioè, un passo indietro per finta.

venerdì 21 novembre 2014

Toh, la prescrizione

Non si direbbe, ma la sentenza eternit, che annulla la condanna per disastro ambientale dell’unico imputato rimasto, ha anche un risvolto positivo. Consente al premier di accorgersi che con

giovedì 20 novembre 2014

Il poker di Verdini

Dopo aver "chiarito tutto" col magistrato titolare dell'inchiesta sulla scuola dei marescialli di Firenze,Verdini viene nuovamente rinviato a giudizio. Come spesso succede in politica,

mercoledì 19 novembre 2014

La classe dirigente

Le registrazioni della riunione dei capigruppo del consiglio regionale dell’Emilia-Romagna, effettuate dal consigliere De Franceschi e pubblicate oggi da Il Fatto quotidiano,

VotaAntonio

Con un tweet scritto in perfetto italiano il senatore Razzi smentisce la sua candidatura alla presidenza della repubblica. Una doppia notizia, insomma. Primo, per il perfetto italiano. Secondo,

martedì 18 novembre 2014

Il gaffeur Marino

Sembra, da quanto riportato dal Corriere e non smentito, che l’assessore De Biase, che sicuramente avrà molti meriti, anche se ogni volta i giornali citano soltanto quello di essere la moglie di

Pillole: Balzac, Le illusioni perdute (3)

I suoi difetti, che i suoi modi esageravano, gli piacquero, poiché i giovani cominciano amando l’esagerazione, questo inganno delle anime belle

lunedì 17 novembre 2014

La coscienza di Beppe

I morti rappresentino sempre l'argomento più efficace. Grillo fa sua la lezione di Borghezio e un attimo dopo l’annuncio delle vittime provocate dal maltempo è pronto a dire che stanno

Pillole: Balzac, Le illusioni perdute (2)

Lucien ignorava l’arte di impiegare il “sì” nel bel mondo per arrivare al “no”, e di impiegare il “no” per ottenere il “sì”.

Honoré de Balzac, Le illusioni perdute

domenica 16 novembre 2014

Pillole: Balzac, Le illusioni perdute (1)

Come ha detto Buffon, il genio è pazienza. La pazienza è in effetti ciò che nell’uomo somiglia di più al processo seguito dalla natura nelle sue creazioni.
Honoré de Balzac, Le illusioni perdute


sabato 15 novembre 2014

Il giorno dello sciacallo

Borghezio arriva a Roma per visitare il quartiere di Tor Sapienza e portare la sua solidarietà a un cittadino aggredito. Non perché aggredito, ma perché si presume che gli aggressori

venerdì 14 novembre 2014

Il gesto forte di Scajola

Dunque, Scajola vende la casa più famosa d'Italia, un milione in più del prezzo di acquisto. Comprata a sua insaputa, la vende adesso con piena cognizione di causa a prezzo di mercato. Essere

mercoledì 12 novembre 2014

Grillo e lo spettro dei nazisti

Ogni tanto Grillo se ne esce con uno dei suoi leitmotiv preferiti: senza il M5S che ha convogliato il malcontento sociale su un binario democratico, in Italia ci sarebbero i nazisti.

martedì 11 novembre 2014

Il virus della stupidità

Gli scienziati di due università americane avrebbero scoperto un batterio, subito definito il virus della stupidità, che abbasserebbe il quoziente intellettivo.

lunedì 10 novembre 2014

O pero, pero...

Salvini, che trova più sicuro visitare il campo rom di Bologna rispetto alla redazione de La Padania, annuncia il ricorso agli ammortizzatori sociali per 71 dipendenti del partito. Il leader della Lega,

Pillole: Kundera, Il libro del riso e dell'oblio (2)

Per fortuna ho nell’occhio una lagrima che, simile alla lente di un telescopio, mi avvicina i loro volti.

Milan Kundera, Il libro del riso e dell’oblio

domenica 9 novembre 2014

Il cul-de-sac del presidente del consiglio

Ieri la manifestazione degli statali che lamentano il blocco contrattuale che ormai si protrae da diversi anni. Del resto, se il posto fisso non esiste più, anche l'idea di rinnovo del contratto andrà rivista.

Pillole: Kundera, Il libro del riso e dell'oblio (1)

Tutta la vita dell’uomo fra i propri simili non è altro che una lotta per impadronirsi dell’orecchio altrui.

Milan Kundera, Il libro del riso e dell’oblio

sabato 8 novembre 2014

Contraddizioni politiche

Il deputato Di Stefano alla Leopolda coordina il tavolo dedicato al futuro dei pagamenti elettronici e al tribunale di Roma risulta indagato per una tradizionale mazzetta.

venerdì 7 novembre 2014

Il partito di Renzi

Secondo il sondaggio appena pubblicato dal Corriere, Renzi è apprezzato quasi dalla metà degli elettori di centrodestra. Appena un punto percentuale in meno di Salvini,

giovedì 6 novembre 2014

Timeo Danaos et dona ferentes

Il PD organizza una due giorni di cene di autofinanziamento riservata a imprenditori e manager di spicco. Nonostante il biglietto d’ingresso di mille euro, non sarà una grande abbuffata,

Pillole: Vargas Llosa, Elogio della matrigna (5)

Guardami bene, amor mio. Riconoscimi, riconosciti.
Mario Vargas Llosa, Elogio della matrigna

mercoledì 5 novembre 2014

The ignorance index

Il sondaggio The ignorance index, condotto in 14 paesi e volto a misurare la conoscenza che i cittadini hanno del proprio paese, vede gli italiani piazzarsi al primo posto.

Pillole: Vargas Llosa, Elogio della matrigna (4)

«Tu non sei tu, ma la mia fantasia, – lei dice che le sussurra mentre l’ama. – Oggi non sarai Lucrecia ma Venere e, peruviana, diverrai italiana e, terrestre, diverrai dea e simbolo.

martedì 4 novembre 2014

Pillole: Vargas Llosa, Elogio della matrigna (3)

Perché la felicità era temporanea, individuale, eccezionalmente duale, molto di rado tripartita, e mai collettiva, comune. 

lunedì 3 novembre 2014

Il padre della patria

Il padre della patria Verdini rinviato a giudizio per la loggia P3

Pillole: Vargas Llosa, Elogio della matrigna (2)

«Questa notte non farò ma ascolterò l’amore», decise. Era possibile, lui ci era riuscito, e anche Lucrecia ne era divertita, almeno come prolegomeni. «Lasciati ascoltare i seni»,

domenica 2 novembre 2014

Il papa e il vangelo secondo Matteo

"Lottare contro le cause strutturali della povertà", dice papa Francesco. 

Pillole: Vargas Llosa, Elogio della matrigna (1)

Rammentò quella frase di Faust che l’aveva commosso tanto da ragazzo: «Amo chi desidera l’impossibile».

giovedì 30 ottobre 2014

L'uomo che non deve chiedere

Alle tante tipologie introdotte dai politici di Forza Italia, dall'uomo beneficiato a sua insaputa al presidente del consiglio perseguitato politico, Tremonti ne aggiunge una nuova,

Ideologie e idee

Destra e sinistra sarebbero categorie superate. Dai partiti di governo a Grillo, tutti sembrano concordare. Muovendo da tale assunto, si è fatto strada l’equivoco che con la fine delle ideologie,

mercoledì 29 ottobre 2014

Di' qualcosa di destra

Ieri Serra attacca il diritto di sciopero. Oggi Picierno se la prende con la CGIL. Domani l'on. Tizio dirà che un governo autoritario aiuta a superare la crisi. Insomma,

martedì 28 ottobre 2014

Renziani

La corrente renziana tracima e invade le altre forze politiche.

Pillole: Truman Capote, Altre voci, altre stanze (3)

Pochissime cose giungono a conclusione: che cos’è, in genere, la vita, se non una serie di episodi incompleti? Si lavora al buio, si fa quello che si può, si da quello che si ha.

lunedì 27 ottobre 2014

Il sistema cinese

Secondo Serra, dunque, il diritto di sciopero sarebbe superato. Andate a vedere come funziona in Cina, ha detto alla Leopolda, senza nemmeno provocare grande fracasso. Il solo Del Rio, interpellato,

La morale perduta della mafia

Vent'anni fa la mafia uccideva Falcone e Borsellino. Trent'anni fa uccideva Pio La Torre e Dalla Chiesa e quasi quarant'anni fa Peppino Impastato e Umberto Ambrosoli. Cinquant'anni fa

Pillole: Truman Capote, Altre voci, altre stanze (2)

Ciò di cui abbiamo più bisogno è che qualcuno ci sostenga… e ci dica… ci dica che tutto (oh, è una cosa assai buffa questo “tutto”: comprende il latte del poppante e gli occhi del padre,

domenica 26 ottobre 2014

Pillole: Truman Capote, Altre voci, altre stanze (1)

Qualsiasi amore che vive nell’ambito della natura umana è bello e naturale. A ritenere una persona colpevole per via di ciò che ama sono soltanto gli ipocriti, gli analfabeti del sentimento,

Il PD dei Serra

Mettiamo da parte i pregiudizi, che spesso impediscono di capire la realtà, e mettiamo da parte i modelli ideologici, perché il mondo cambia e quello che andava bene prima non può andare bene

sabato 25 ottobre 2014

La riforma del lavoro

Verso quale modello va il jobs act del governo.

venerdì 24 ottobre 2014

Il marchio di fabbrica

Sui giornali si legge oggi la notizia: "Attentato di Ottawa: opera di un pazzo o di uno che ha ritrovato la ragione". Il virgolettato è preceduto dal nome dell'autore, il parlamentare

giovedì 23 ottobre 2014

Pubblicità progresso

Bisogna riconoscere che al contrario degli spot del governo contro l'evasione fiscale, che non si capisce chi dovrebbero scoraggiare, quelli a favore, vuoi la consumata professionalità

mercoledì 22 ottobre 2014

Il diritto di Grillo

Se da una parte la doppia serie di espulsioni dell’ultima settimana conferma la metamorfosi in atto nel M5S, sempre più movimento folcloristico e sempre meno politico, dall’altra

Le assurde pretese della base

Si registra una crescente curiosità tra gli attivisti del M5S. Adesso vogliono addirittura sapere ciò che nessuno sa.

martedì 21 ottobre 2014

Dagli studi Mediaset

Un Renzi deciso a conquistare il 51% si rivolge alla nazione dagli studi Mediaset, e indirettamente risponde a Bersani.

lunedì 20 ottobre 2014

L'uomo che risolve dubbi

Grillo caccia quattro attivisti che in occasione di Italia5stelle avevano manifestato dei dubbi su chi fosse a decidere nel M5S.

Pillole: Jean Giraudoux, La guerra di Troia non ci sarà (2)

Se tutte le madri del mondo tagliano l’indice destro dei loro figli, gli eserciti dell’universo si faranno la guerra senza indici… E se tagliano loro la gamba destra, gli eserciti saranno con una sola gamba… E se cavano loro gli occhi,

domenica 19 ottobre 2014

Una valanga di posti di lavoro

Il ministro dell'economia annuncia una seconda ondata di posti di lavoro in arrivo:

Conservatori ieri e oggi

Alfano replica all'iniziativa del sindaco di Roma in perfetta sintonia con la Cei.

Pillole: Jean Giraudoux, La guerra di Troia non ci sarà (1)

Sappiamo tutti qui che il diritto è la più potente tra le scuole dell’immaginazione. Nessun poeta ha mai interpretato la natura più liberamente di quanto alcun giurista la realtà.

venerdì 17 ottobre 2014

La Pechino Express del M5S

Per un po’ di tempo sono circolate diverse ipotesi. Ci si chiedeva che razza di opposizione fosse un’opposizione che si oppone a se stessa. Ma ormai tutto è chiaro. E' un reality-show. La sfida è arrivare

giovedì 16 ottobre 2014

Avviso ai naviganti a cinque stelle

Dopo il consigliere regionale De Franceschi, oggi tocca al sindaco di Comacchio essere messo alla porta. Si fa strada un nuovo slogan: l'espulsione andrà di moda.

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (5)

Poiché tale è la natura umana, che le pene e i dolori simultaneamente sofferti non si sommano per intero nella nostra sensibilità, ma si nascondono, i minori dietro i maggiori, secondo una legge prospettica definita. Questo è

mercoledì 15 ottobre 2014

Il compleanno del PD

Settimo compleanno del PD: si festeggia anche in Africa.

Renzi e i sogni di Confindustria

Un presidente di Confindustria, raggiante come nessuno lo aveva mai visto, dichiara, commentando la legge di stabilità, che Renzi realizza i sogni della sua associazione.

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (4)

A Lorenzo debbo di essere vivo oggi; e non tanto per il suo aiuto materiale, quanto per avermi costantemente rammentato, con la sua presenza, con il suo modo così piano e facile di essere buono, che ancora esisteva un mondo giusto

martedì 14 ottobre 2014

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (3)

Tutti scoprono, più o meno presto nella loro vita, che la felicità perfetta non è realizzabile, ma pochi invece si soffermano sulla considerazione opposta: che tale è anche un’infelicità perfetta.

lunedì 13 ottobre 2014

La diplomazia più pazza del mondo


Se ancora rimane avvolto nel mistero il nome del premier di un futuro governo grillino, sappiamo chi sarà il ministro degli esteri. È vero che l’incarico non richiede grandi qualità. Dopo

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (2)

I motivi sono pochi, una dozzina, ogni giorno gli stessi, mattina e sera: marce e canzoni popolari care a ogni tedesco. Esse giacciono incise nelle nostre menti, saranno l’ultima cosa del Lager che dimenticheremo: sono la voce del Lager,

domenica 12 ottobre 2014

Il festival dell’Ego

Grillo sale sul palco in apertura e a chiusura della festa, e poi “a sorpresa” anche durante la festa. Ma siccome il palco non gli sembra forse abbastanza alto, sale su una gru. Arriva

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (1)

I sommersi, il nerbo del campo; loro, la massa anonima, continuamente rinnovata e sempre identica, dei non uomini che marciano e camminano in silenzio, spenta in loro la scintilla divina, già troppo vuoti per soffrire veramente.

sabato 11 ottobre 2014

Il malessere di Grillo

Sembra che tra alcuni militanti si sia diffuso un certo malumore per il malessere accusato ieri da Grillo, non per il malessere in sé, ma per il prodotto che l'avrebbe determinato...

Discorso di apertura (seconda parte)

Grillo aggiunge quindi di non essere un leader, ma solo uno che controlla chi entra e chi esce e fa rispettare le quattro o cinque regole.

Discorso di apertura

Nel suo discorso Grillo ribadisce il primo principio del Movimento:

giovedì 9 ottobre 2014

Autodafé

Pizzarotti non salirà sul palco al Circo Massimo, ma se salirà sarà su un altro tipo di palco:

L’informazione indiretta

Ci sarà pure la democrazia diretta, ma l’informazione rimane indiretta. Così per sapere che il responsabile della comunicazione del M5S a Bruxelles è stato cacciato, bisogna andare a leggersi

mercoledì 8 ottobre 2014

Fumus persecutionis

I senatori del PD della giunta per le autorizzazioni a procedere salvano il collega Azzollini del NCD, indagato per associazione a delinquere, truffa, ecc., perché potrebbe trattarsi di un perseguitato:

Giustizialisti sotto mentite spoglie

Giustizialisti sotto mentite spoglie:

Il patteggiamento di Galan

Se un magistrato bussa alla porta di un cittadino qualsiasi, accusandolo di aver messo sotto una vecchietta che attraversava sulle strisce pedonali quando lui in realtà non ha fatto nulla,

Una sinistra moderna

Una sinistra finalmente moderna:

lunedì 6 ottobre 2014

La lealtà di Bersani

Sul job act Bersani rassicura sulla sua lealtà, ma dall'altra parte non sembra che di lealtà se ne sia vista molta, e per certo non l'ha vista Prodi.

Pillole: Maupassant, Le Horla (2)

Certo, la solitudine è pericolosa per gli intelligenti. Abbiamo bisogno di avere intorno a noi gente che pensa e che parla. Quando restiamo soli troppo a lungo, finiamo col popolare il vuoto di fantasmi.

domenica 5 ottobre 2014

La grande fuga

Gli iscritti al PD diminuiscono di 400000 rispetto all'anno scorso.

Pillole: Maupassant, Le Horla (1)

14 luglio. Festa della Repubblica. Ho passeggiato per le vie. I petardi e le bandiere mi divertono come un bambino. E tuttavia è stupido essere felici a date prestabilite, per decreto del governo. Il popolo è un gregge imbecille,

sabato 4 ottobre 2014

La discesa in campo di Della Valle

Con la discesa in campo di Della Valle si allunga la lista dei milionari preoccupati per le condizioni delle classi più deboli:

Il Boschi pensiero

Repubblica dedica un interessante videoblob di tre minuti al Boschi pensiero tratto dall'intervista a Ballarò. Si potrebbe avere qualche perplessità sulla durata, perché se è vero che

venerdì 3 ottobre 2014

La nuova politica

C'è del nuovo nella politica di Renzi.

giovedì 2 ottobre 2014

La candidatura Violante

Violante supera il record, da lui stesso detenuto, di quindici bocciature e di oltre sessanta ore di prezioso lavoro parlamentare a lui dedicate.

La Ditta di Bersani

Eh sì, al povero Bersani qualcosa di ciò che sta accadendo intorno a lui dev’essere proprio sfuggito. Continua a parlare di lealtà in un partito dove almeno 101 parlamentari – ma è possibile

mercoledì 1 ottobre 2014

La retrocessione dell'operaio

Si va dunque verso l’abolizione delle serie A. No, non allarmatevi, non la serie A calcistica, quella nessuno la tocca. Ci si riferisce solo alla serie A degli operai. L’obiettivo è nobile:

Pillole: Nabokov, La difesa di Luzin (4)

Di colpo, al di fuori del suo essere, si produsse qualche cosa, un dolore rovente, ed egli mandò un urlo scuotendo la mano ustionata dal pungiglione di un fiammifero che aveva acceso dimenticandosi di avvicinarlo alla sigaretta. Il dolore

martedì 30 settembre 2014

Divisione nella divisione

La minoranza del PD si divide sul job act:

Pillole: Nabokov, La difesa di Luzin (3)

«Mi dica» chiese, «immagino che sia riuscito a corrompere ben bene la mia bambina. Quelli come lei sono dei gran depravati. Se non che mia figlia è una ragazza pulita, non è come queste di oggi. Mi dica, lei è un depravato,

lunedì 29 settembre 2014

Pillole: Nabokov, La difesa di Luzin (2)

Giocando alla cieca poteva gustare quelle diverse forze nella loro originaria purezza. Allora non vedeva né la criniera tornita del cavallo né le testine lustre delle pedine, ma percepiva nettamente che questa o quella casella immaginaria

domenica 28 settembre 2014

Un discorso cartesiano

Renzi dichiara oggi che saranno aboliti i contratti da precari:

Il settimo comandamento di Bertone

Dopo qualche pressione, la rimozione di un custode un po' troppo zelante e l'intervento della magistratura, Bertone restituisce due candelabri al Duomo di Chieri:

Programma della festa del M5S


Non essendo stato ancora diffuso il programma della festa del M5S proviamo a indovinare:

Pillole: Nabokov, La difesa di Luzin (1)

Luzin socchiuse gli occhi e quasi in un sussurro, increspando le labbra come per un bacio guardingo, emise non verbo, non il semplice accenno a una mossa, ma qualcosa di tenerissimo e infinitamente fragile. E sul suo volto

sabato 27 settembre 2014

La biga di Ben Hur

Se Grillo pensa di arrivare al governo con la biga di Ben Hur, e per giunta a quella velocità, Renzi ci fa la figura di Charlton Heston e un ventennio a Palazzo Chigi se lo fa a occhi chiusi.

Si può capire il Grillo che corre mascherato sulla spiaggia perché non si è reso conto di avere assunto un ruolo politico e pensa che ancora debba far ridere, ma quando le buffonate si susseguono con cadenza quasi quotidiana, sorge il dubbio che solo quelle vedremo. Né si può pensare, trattandosi di una persona intelligente, che non sia in grado di trarre insegnamento dai propri errori.

La spiegazione probabilmente è semplice. Ci troviamo di fronte a un pensionato un po’ sui generis al quale i problemi del paese interessano molto relativamente ma che con la politica ha trovato un modo eccitante per passare la vecchiaia.


Lo scarso senso dell'umorismo della Cei

La Cei mostra di apprezzare poco l'umorismo del premier...

Il feeling Renzi-Marchionne

Meno di due anni fa alle dichiarazioni di Renzi che lamentava come la Fiat alle promesse di investimenti non avesse fatto seguire i fatti, Marchionne rispondeva definendo Renzi

giovedì 25 settembre 2014

La modernità che ti sorprende

Beh, almeno di una cosa a Renzi bisogna essere grati. Impuntandosi sull’art. 18 ci ha liberato dall’errore nel quale molti di noi erano incorsi. Avevamo creduto infatti che Berlusconi

mercoledì 24 settembre 2014

La statura politica di Grillo

Col suo secco invito a mandare a casa Renzi rivolto alla minoranza PD, Grillo offre un’altra dimostrazione della sua statura politica. Non tanto perché dopo aver spedito i kamikaze

Il miracolo dell'art.18

Tutto dipende dall'abolizione dell'articolo 18...

martedì 23 settembre 2014

Pillole: Dickens, Tempi difficili (3)

Dicono che ogni vita abbia rose e spine; ma, nel caso di Stephen, doveva esserci stato un disguido o uno sbaglio, perché qualcuno si era preso le sue rose,

lunedì 22 settembre 2014

Dal Trattato di economia dello zio Paperone

Quando il titolare di una società non vuol pagare i debiti c'è un sistema molto semplice, dividere la società in due. In una ci mette i debiti e nell'altra gli utili. Nessuno ci fa caso.

Un'equazione con una sola incognita

Non facciamo nomi, cerchiamo di stare alla larga da ogni preconcetto. Puntiamo su un ragionamento matematico accessibile a tutti, un’equazione con una sola incognita che si basi sui fatti.

La preghiera del papà di Renzi

Padre Nostro, lasciamo perdere il pane quotidiano, le tentazioni e tutto il resto, e veniamo al dunque. Allora...

Pillole: Dickens, Tempi difficili (2)

Quanto a Tom, il giovane si avviava a sancire il trionfo di un particolare calcolo, un calcolo abbastanza comune, che tiene conto di un numero soltanto: il numero uno, cioè se stesso.

domenica 21 settembre 2014

Pillole: Dickens, Tempi difficili (1)

Questo tizio ha delle cose da dire, e chi non ne ha? Questo tizio professa grandi principi morali: non c’è ciarlatano che non professi grandi principi morali.

sabato 20 settembre 2014

L'evoluzione naturale

La ex consigliera di Forza Italia Covello entra a far parte della segreteria nazionale del PD.

venerdì 19 settembre 2014

Job act

Alla ricerca della flexsecurity, il jobs act del governo punta sul modello danese. Sta a vedere quanto possa funzionare se insieme al modello non si importano pure gli imprenditori danesi.

mercoledì 17 settembre 2014

Padiglione Italia

Expo 2015. Al Padiglione Italia la politica industriale del paese non la fanno i magistrati.

Violante e Catricalà

Violante ancora in corsa per la corte costituzionale dopo dodici bocciature:

Pillole: Diderot, Jacques il fatalista (4)

È da parecchio tempo che il ruolo di saggio è pericoloso da svolgere in mezzo ai folli.
Dennis Diderot, Jacques il fatalista

martedì 16 settembre 2014

Previsioni meteo 5S

Diramato il bollettino meteo a 5S dopo la notizia che Pizzarotti correrà per la provincia nella stessa lista con PD e centrodestra:

La mistica del cambiamento

Qualcuno si era illuso o pensava che il tramonto di Berlusconi avrebbe posto fine a quel populismo che insinuatosi nella vita politica nazionale col debutto della Lega, era diventato

Pillole: Diderot, Jacques il fatalista (3)

Capisci, lettore, fin dove potrei spingere questa conversazione su un soggetto del quale si è tanto parlato e scritto da duemila anni a questa parte senza essere avanzati di un passo?

lunedì 15 settembre 2014

Il presenzialismo scolastico di Renzi

Il presenzialismo scolastico mostrato da Renzi in questi suoi primi sei mesi da presidente del consiglio potrebbe non essere dovuto alla ricerca di un ritorno di immagine a buon mercato,

Pillole: Diderot, Jacques il fatalista (2)

Jacques si scusò col suo padrone, rimontò a cavallo, e si avviarono in silenzio.
Ma per Dio, lettore, mi chiedi dove andavano?... Ma per Dio, lettore, ti rispondo, si sa per caso

domenica 14 settembre 2014

L'homo sapiens sapiens leghista

Se un partito come la Lega che possedeva centocinquantamila fucili si ritrova costretto a ricorrere ai bastoni, si può tranquillamente dedurre che la sua amministrazione sia stata ancor meno

Pillole: Diderot, Jacques il fatalista (1)

Continuando questa discussione, immersi nella quale avrebbero potuto fare il giro del mondo senza smettere un attimo di parlare e senza trovare un accordo, furono sorpresi da un temporale che li obbligò a dirigersi… - Dove? Dove?

sabato 13 settembre 2014

La festa dell'Unità del futuro

La festa dell’Unità del 2025 sarà caratterizzata da un entusiasmo se possibile ancora maggiore di quelle che l’hanno preceduta. Il presidente del consiglio Renzi sarà accolto dall'acclamazione

venerdì 12 settembre 2014

Il miglior alleato di Renzi

In questi primi sei mesi di governo il migliore alleato di Renzi è stato Grillo. Può sorprendere, ma questo dicono i fatti. È vero, c’è Berlusconi, ma Berlusconi è esoso, e lo devi

giovedì 11 settembre 2014

Il disappunto di D'Alema

Ora si capisce il disappunto di D’Alema, lui che la battuta di Moretti “di’ qualcosa di sinistra” si è portato addosso come un marchio, lui che per l’innocente idea della bicamerale è diventato

mercoledì 10 settembre 2014

Giustizia a orologeria

La domanda che dopo il caso Emilia-Romagna e la prospettata riforma della giustizia viene naturale porsi è se la favola dei magistrati politicizzati possa tornare di attualità, se a breve

Vespa fa domande a Renzi

Vespa, premio Pulitzer in pectore (non appena al premio Pulitzer verrà istituita la sezione “domanda retorica”) chiede a Renzi se abbia intenzione di lasciare la segreteria. Lo chiede con un residuo

martedì 9 settembre 2014

Pillole: Lazarillo de Tormes (3)

Non fui padrone di sgraffignargli un centesimo in tutto il tempo che con lui vissi o, per meglio dire, morii.
Anonimo, Lazarillo de Tormes

lunedì 8 settembre 2014

L'uomo che vuole far chiudere confindustria

Cantone chiede alla confindustria di cacciare, dopo i mafiosi, anche i corrotti.  La richiesta suscita qualche perplessità tra gli industriali presenti a Cernobbio. Intervistati sull'argomento,

Il dilemma dell'uomo di sinistra

Sembra che per l’uomo di sinistra i problemi non finiscano mai. Gli ultimi sviluppi della politica italiana lo pongono di fronte a un dilemma non da poco, se cioè sia meglio continuare

La sfortuna di non essere italiano

Il proprietario degli Atlanta Hawks della NBA americana scrive che i neri spaventano i bianchi, ed è costretto a lasciare. In Italia lo avrebbero messo a capo della federazione.

Pillole: Lazarillo de Tormes (2)

«Che vuoi che sia?» disse lui. «Topi! Non lasciano in pace niente!»
Ci sedemmo a desinare e Dio volle che anche in questo non m’andasse male, perché mi toccò più pane

domenica 7 settembre 2014

Il poeta Marchionne

Abbiamo ceduto alla Svizzera il ricco contribuente Marchionne, all'Olanda la fabbrica più importante e agli inglesi i suoi introiti fiscali, ma ci possiamo consolare. Ci siamo tenuti il consulente politico.

Pillole: Lazarillo de Tormes (1)

«Marito e signor mio, dove mi ti portano! Alla casa triste e disgraziata, alla casa lugubre e scura, alla casa dove mai non mangiano né bevono!»

sabato 6 settembre 2014

Il film di Bersani

A distanza di un anno e mezzo, Bersani torna a insistere su una delle metafore che accompagnarono il suo tracollo politico. La più infelice. Quella del giaguaro. E lo fa rivendicando

giovedì 4 settembre 2014

Pillole: Saramago, Memoriale del convento (5)

Se questo è il posto che realmente meglio converrebbe a San Francesco, essendo lui, fra tutti i santi che procedono in questo gruppo, quello di più femminili virtù, di cuore mansueto e vivace volontà, al posto giusto

mercoledì 3 settembre 2014

Due Peter Sellers in Corea del Nord

A leggere i resoconti del viaggio in Corea del Nord di Razzi e Salvini, viene da ridere e da piangere allo stesso tempo. Da ridere, perché la performance supera quella di Totò e Peppino,

Pillole: Saramago, Memoriale del convento (4)

Si riversava in strada il popolino di quelle terre e in ginocchio implorava la pietà reale, sembrava che l’indovinassero quei miserabili, perché ai suoi piedi Giovanni V aveva una cassa di monete di rame,

martedì 2 settembre 2014

I mille e un giorno di Renzi

Al cospetto di un popolo che ormai non perdona nulla ai politici, convinto che siano tutti della stessa pasta, simile al sultano delle Mille e una notte convinto che tutte le donne sia ingannatrici, Renzi risponde

Pillole: Saramago, Memoriale del convento (3)

Ricordatevi che quando Pilato domandò a Gesù che cos’era la verità, non aspettò la risposta, né il Salvatore gliela diede,

lunedì 1 settembre 2014

New Delhi nuova meta preferita dei politici italiani

In Italia la politica funziona così. Non sta a valutare cosa sia giusto e cosa non sia giusto. Segue la pancia. Ci sono questioni che fanno breccia nell’opinione pubblica, come Stamina o, per l’appunto, il caso dei due

Una carriera politica in stato confusionale

Il dubbio storico è se Bertinotti venne eletto per rappresentare la gente di sinistra, o il proletariato, per usare una parola che non è mai mancata nei suoi discorsi, in parlamento, o per fare proseliti

Pillole: Saramago, Memoriale del convento (2)

Il giorno dopo la casa aveva una nuova inquilina. La branda è la stessa, gli stracci non sono stati neppure lavati, un uomo bussa alla porta ed entra, non ci sono domande da fare né risposte da dare, il prezzo è

domenica 31 agosto 2014

Un gelato al limon

A Renzi il gelato al limon dev'essere andato di traverso, mentre un'altra estate se ne va. Un po' per il conto salato, che anche se non paga di tasca sua, non gli fa fare una bella figura

Pillole: Saramago, Memoriale del convento (1)

Uscì a cercare Sette-Soli, contento di aver così mentito davanti a Dio e di sapere che a Dio non gliene importava,

sabato 30 agosto 2014

Il mago Grillo

Ormai ci sono gli elementi per poterlo dire. Se Grillo non avesse fatto il comico prima e il politico dopo, avrebbe fatto il mago. In poco più di un anno lo abbiamo visto infatti predire

venerdì 29 agosto 2014

Grillo e gli intellettuali

Pur raccogliendo tra i suoi sostenitori figure del calibro di Giannuli e Becchi, per tacer di Scanzi, Grillo torna periodicamente a lamentarsi dell’ostilità degli intellettuali nei suoi confronti.

martedì 26 agosto 2014

La riforma della giustizia

“Siccome si tratta di una riforma fatta su misura per i ladri, noi ci siederemo a questo tavolo per far valere le ragioni dei cittadini onesti, e fare in modo che alla fine essa sia un po’ meno adatta ai primi e

Alla ricerca del quid mai avuto

Lequivoco probabilmente è a monte. Siccome il ministro degli interni ad agosto è lunico membro del governo in servizio permanente, molti hanno creduto che a parlare fosse il ministro degli interni.

Pillole: Dostoevskij, Memorie del sottosuolo (3)

Ma l’uomo dove va? Quanto meno, ogni volta si nota in lui un che d’impacciato nel momento in cui raggiunge cosiffatti fini. Il fatto di raggiungerli gli piace, ma averli raggiunti non proprio, e questo, certo, è

lunedì 25 agosto 2014

Stamina: una commedia all'italiana

Ci sono commedie all'italiana che sono apprezzate in tutto il mondo e hanno fatto man bassa di premi nei festival cinematografici più prestigiosi. Ce ne sono altre, invece, che in tutto il mondo faticano a capire.

Pillole: Dostoevskij, Memorie del sottosuolo (2)

Oh, signori, io, forse, per questo solo mi stimo un uomo intelligente, perché in tutta la vita non ho potuto cominciare né finire nulla. Io sarò, sarò un chiacchierone, un innocuo, fastidioso chiacchierone,

domenica 24 agosto 2014

La guerra di Grillo

Secondo il sondaggio Ixé per Agora Estate, la fiducia in Renzi sale al 51%, guadagnando due punti, mentre quella in Grillo scende al 18, perdendo un punto. Forte di tali risultati,

Pillole: Dostoevskij, Memorie del sottosuolo (1)

Un uomo immediato cosiffatto lo stimo appunto un uomo vero, normale, come voleva vederlo la stessa tenera madre natura, mettendolo al mondo. Un uomo cosiffatto lo invidio fino a scoppiare di bile. È sciocco,

sabato 23 agosto 2014

Il complottino d'oro

Tra i tanti concorsi/sondaggi ideati da Grillo sul suo blog, il giornalista del giorno, il militante più attivo, l’auto della Boldrini, la madre più prolifica…

giovedì 21 agosto 2014

Il giornalista embedded di prepotenza

Periodicamente Scanzi torna a parlare degli autogol (così li chiama lui) di Grillo, e puntualmente alla fine lancia l’appello che non c’è più tempo per il cazzeggio e

Il complotto grillino

Circola voce di un grande complotto in atto. Gli ultracorpi sarebbero già tra di noi e Gaia potrebbe essere molto più vicina di quanto pensavamo. Sembrerebbe che Davide Bono sia uno di questi fake. A tradirlo

mercoledì 20 agosto 2014

Le sfide impossibili di Grillo

La sfida è di quelle destinate a rimanere impresse per lungo tempo nella memoria collettiva. Al confronto, attraversare lo Stretto a nuoto è una passeggiata. Chiunque, chiamato 

Pillole: Bulgakov, Il Maestro e Margherita (4)

 «Chiedo scusa”, disse Andrej Fokic stupefatto da quell’attacco improvviso, “non sono venuto qui per questo, e lo storione qui non c’entra un bel nulla...»

martedì 19 agosto 2014

I misteriosi autori del blog di Grillo

Non è una questione di vitale importanza, lo diciamo subito, eppure incuriosisce. Gran parte degli autori dei post sul blog di Grillo – intendiamo quei post che esprimono la linea del Movimento,

Pillole: Bulgakov, Il Maestro e Margherita (3)

«Che domanda, messere?» domandò Fagotto all’uomo con la maschera.
«Allora» ribatté questi pensoso, «gli uomini sono tutti uguali…

lunedì 18 agosto 2014

Il Che Quevara della domenica

Se al Matto di Spoon River ripreso da De André serve l’Enciclopedia Britannica (la Treccani, nella canzone) per dare fuori di testa, al tempo del web i rischi sono molto più a portata di mano.

Pillole: Bulgakov, Il Maestro e Margherita (2)

«Che vi piglia, compa…» sussurrò l’amministratore rincoglionito, realizzò immediatamente che la parola “compagni” non s’adattava punto a dei banditi che aggredivano un uomo in un gabinetto pubblico, rantolò:

domenica 17 agosto 2014

Pillole: Bulgakov, Il Maestro e Margherita (1)

«Sì, l’uomo è mortale, ma questo sarebbe ancora il male minore. Il vero male sta che è mortale in modo inaspettato, e questo è il nocciolo della questione. E che in generale non può dire quel che farà la sera del giorno stesso

sabato 16 agosto 2014

Di Battista e Al-Baghdadi

L’uscita di Di Battista, che gli ha fruttato diverse critiche e qualche sberleffo, sarebbe in fondo legittima. Ha detto in sostanza che vuole capire, e uno che vuole capire

venerdì 15 agosto 2014

Il CT della nazionale: una storia italiana 2


Si ha un bel dire che altrove la nomina di Conte a ct della nazionale sarebbe apparsa inopportuna. Altrove tante altre cose sarebbero apparse inopportune, a cominciare dalla nomina

giovedì 14 agosto 2014

L'elogio di Bossi

Bossi non sarà stato il più grande politico degli ultimi cinquant’anni, ma per certo è stato molto abile. Il giudizio su un politico infatti non si misura soltanto

martedì 12 agosto 2014

Pillole: Flaubert, Madame Bovary (3)

Léon infine aveva giurato di non rivedere più Emma; e si rimproverava di non aver mantenuto la parola, pensando a tutte quante le noie e le chiacchiere che poteva attirargli quella donna, senza contare gli scherzi

lunedì 11 agosto 2014

In bilancio we trust

Noi confidiamo nel bilancio. Noi confidiamo nel fatto che il bravo imprenditore e/o amministratore delegato riporti scrupolosamente tutti i dati concernenti l’attività della sua società, e che

La rivoluzione andrà di moda


Nessuno se n’era accorto, nessuno tanto meno l’avrebbe mai immaginato in un paese tanto ancorato al centro da rasentare l’immobilità, - dove se nasce un nuovo partito è di centro, e se

Pillole: Flaubert, Madame Bovary (2)

Poi, calmandosi, finì con lo scoprire che certo l’aveva calunniato. Ma la denigrazione degli esseri che amiamo, sempre ci distacca un poco da loro.

domenica 10 agosto 2014

Pillole: Flaubert, Madame Bovary (1)

S’era sentito dire quelle cose tante volte, che non avevano per lui nulla d’originale. Emma rassomigliava a tutte le amanti; e il fascino della novità, cadendo via a poco a poco al modo d’un vestito, lasciava apparire

La lunga marcia di Grillo Tse-tung


Non sembra nemmeno un fotomontaggio quello che accompagna il post odierno di Grillo. Nei panni di Mao ci sta alla perfezione: stessa concezione della democrazia, stessa

venerdì 8 agosto 2014

Il delfino di Berlusconi

Berlusconi, diciamolo, ha fatto del suo meglio per tirarsi su un erede a sua immagine e somiglianza. Ci ha provato con Fini, ma l’incantesimo si è rotto quando

giovedì 7 agosto 2014

Il campionato del M5S


Se c'è un obiettivo che il M5S ha brillantemente conseguito, è stato quello di non confondersi in alcun modo con gli altri partiti. Si può dire che da quando sono entrati

Pillole: Melville, Mobydick (5)

Forse l’unico vero codice baleniero autorizzato dalla sanzione della legge fu quello dell’Olanda. Venne promulgato dagli Stati Generali nell’anno di grazia 1695. Ma anche

mercoledì 6 agosto 2014

E' un paese per Schettino

Appena qualche giorno addietro i principali giornali dedicavano ampio spazio a Schettino in versione vip a Ischia, e veniva da chiedersi che tipo di vip fossero

Pillole: Melville, Mobydick (4)

Avvistato da lungi da qualche timorosa nave da guerra o da qualche svagato vascello in avanscoperta, quando la distanza che offusca gli stormi dei volatili lascia tuttavia vedere la bianca massa galleggiante al sole,

martedì 5 agosto 2014

Gli effetti del bonus


Per quanto l’attendibilità di Confcommercio sia la stessa delle dichiarazioni dei redditi dei gioiellieri, ferme a 18000 euro, o degli albergatori, che non arrivano ai 20000,

Pillole: Melville, Mobydick (3)

Considerate tutto questo; e poi volgetevi a questa terra verde, soave e tanto mansueta; considerateli tutti e due, il mare e la terra; non scoprite forse una strana analogia con qualcosa che vi sta dentro? Perché come questo oceano

lunedì 4 agosto 2014

#mivienedaridere


Alla fine di questo interminabile dibattito nel quale è sembrato che la sola cosa importante fosse fare una riforma, e che la sostanza di tale riforma fosse del tutto secondaria,

Pillole: Melville, Mobydick (2)

Ecco un uomo a circa ventimila miglia di distanza da casa – per la via del Capo Horn, voglio dire, che era l’unica via per giungervi – capitato in mezzo a gente così estranea

Il cold case dei 101

Come accade per la cronaca nera, anche in politica, e nella politica italiana soprattutto, ci sono dei gialli destinati a rimanere irrisolti. Il caso dell'impallinamento di Prodi sulla via del Quirinale,

domenica 3 agosto 2014

Pillole: Melville, Mobydick (1)

Ora, compagni, il capitano di Giona aveva tanto discernimento da scoprire il delitto in ciascuno, ma tanta cupidigia da denunciarlo soltanto nei poveri. In questo mondo, compagni,

lunedì 28 luglio 2014

Un saggio di democrazia diretta

Nell'universo fondato sulla democrazia diretta può succedere che un cittadino comune, uno che se ne sta tranquillo in vacanza nella sua casa al mare a prendere il sole, a correre sulla spiaggia

venerdì 25 luglio 2014

Una storia edificante

Per quanto il discorso di Galan non sia molto lineare, cosa peraltro comprensibile in un uomo che varca la soglia del carcere, alcuni punti emergono in maniera piuttosto chiara.

La madre di tutte le riforme

Sono ormai diverse settimane che il dibattito politico è monopolizzato dalla riforma del senato. Non solo sembra che sia questa la priorità numero uno per il paese,

domenica 20 luglio 2014

L'eredità Monti

Il grande Monti, perfetto esempio di antipolitico, nel senso di perfetta negazione di ciò che dovrebbe essere un politico, nominato senatore a vita per meriti sconosciuti ai più,

venerdì 18 luglio 2014

Pillole (Friedrich Durrenmatt)

Poiché abbiamo spoliticizzato la politica – qui possiamo considerarci pionieri del futuro, soltanto in questo siamo moderni, il mondo o andrà in rovina o diventerà svizzero – poiché non c’è

giovedì 17 luglio 2014

Pillole (Bertrand Russell)

Il fatto che un’opinione sia largamente diffusa non esclude che sia totalmente assurda; anzi, data la stupidità della maggior parte degli uomini, è più facile che una credenza diffusa sia sciocca che non sensata.

Bertrand Russell, Il credo dell’uomo libero

La gamba di Galan

La gamba di Galan si candida a diventare uno dei temi centrali del dibattito politico estivo (politica del fare?). L’avvocato Ghedini, professionista del rinvio e massimo esperto mondiale

martedì 15 luglio 2014

Il linguaggio del populismo

Si vota un partito sulla base delle idee o delle proposte nelle quali maggiormente ci si riconosce. In democrazia funziona così. Ciò significa che anche nel partito scelto ci possono essere delle idee non condivise,

Pillole (Gérard de Nerval)

I miei libri, ammasso bizzarro della scienza di ogni tempo, storia, viaggi, religioni, cabala, astrologia, tale da rallegrare le ombre di Pico della Mirandola, del saggio Van Meurs e di Nicola Cusano

sabato 12 luglio 2014

Pillole (Remy de Gourmont)

La proprietà è necessaria, ma non è necessario che resti sempre nelle stesse mani.

Rémy de Gourmont, Passeggiate letterarie

Streaming e trasparenza

Lo streaming, introdotto dal M5S come simbolo di una nuova epoca di trasparenza della vita politica, non sempre nei fatti viene in soccorso della trasparenza.

venerdì 11 luglio 2014

Pillole (Ennio Flaiano)

Gli altri sono, bene o male, la prova che noi stiamo vivendo. Non sottovalutiamoli.

Ennio Flaiano, Diario degli errori

giovedì 10 luglio 2014

Uno vale ancora uno?

È da un po’ di tempo che tra i 5S non si sente quello che è stato a lungo il cavallo di battaglia del Movimento: uno vale uno. Di solito nelle organizzazioni totalitarie

martedì 8 luglio 2014

Le certezze di un braccio destro

L'ultimo a finire impigliato nel progetto del MOSE, che avrebbe dovuto essere una specie di grande diga, ma somiglia sempre più a una specie di grande rete a strascico,

lunedì 7 luglio 2014

Pillole (Luigi Pintor)

Non immaginavo che i severi maestri di un tempo fossero così gelosi di se stessi, così abituati a identificarsi col vero e col giusto, da non sapere più né insegnare né imparare.

domenica 6 luglio 2014

Pillole (Mino Maccari)

Alle prime disfunzioni circolatorie non più programmi: memorie.

Mino Maccari, Con irriverenza parlando

sabato 5 luglio 2014

Pillole (Nagib Mahfuz)

Alzò gli occhi al cielo e alle vigili stelle. Parevano immobili. Ma non c’era nulla di statico nell’universo. Pensò che Dio aveva creato le belle stelle per attirare il nostro sguardo in alto.

venerdì 4 luglio 2014

Il partito-azienda

Sembrerebbe, e se così fosse la notizia avrebbe del sensazionale e dovrebbe spingere torme di psicologi ad accorrere di gran carriera da ogni parte del pianeta, sembrerebbe dunque

La macchina del fango secondo Bertone

Nessuno metterà in discussione la vocazione di Bertone. La vocazione di fare il papa, voglio dire. I fatti del resto parlano chiaro. Se nella forma la sua carriera si è fermata giusto a un passo

Pillole (Clemenceau)

La Francia è un paese molto fertile: vi si piantano funzionari e crescono imposte.
Georges Clemenceau, Memorie


giovedì 3 luglio 2014

Razzeide

Ogni volta che un microfono incontra la voce di Razzi, il titolo sui giornali è assicurato. Si può pure capire visto che Razzi è un comico naturale, uno cioè che non ha bisogno dell’ingegno

mercoledì 2 luglio 2014

Un braccio carbonizzato si aggira in rete

Si può capire l’indignazione della deputata del M5S Marta Grande alla vista del soldato che tiene un braccio umano carbonizzato in primo piano. Tanto più che il ghigno

martedì 1 luglio 2014

Un'idea tutta italiana della legge

Il decreto che introduce l’obbligatorietà del POS ha immediatamente sollevato proteste. Gli interessati avrebbero potuto chiedere sgravi fiscali o costi più bassi,

lunedì 30 giugno 2014

Pillole (Manzoni)

Renzo, che strepitava di notte in casa altrui, che vi s’era introdotto di soppiatto, e teneva il padrone stesso assediato in una stanza, ha tutta l’apparenza di un oppressore; eppure, alla fin de’ fatti, era

domenica 29 giugno 2014

Balotelli, Mujica e la filosofia

Chiamato per dovere d’ufficio e carità di patria a difendere l’indifendibile Suarez, il presidente uruguaiano Mujica se ne è uscito dicendo: “non lo abbiamo scelto come filosofo, ma come calciatore”.

La bandiera dei poveri

"I comunisti ci hanno rubato la bandiera dei poveri" dichiara il Pontefice.
Non si può dire però che la chiesa la custodisse con particolare attenzione.

Pillole (Trilussa)

L’Idolo disse: - Io penso/che in tutte quele nuvole d’incenso/c’è una prova d’amore e de fiducia;/ma in quanti casi, l’Omo che l’abbrucia,/m’affumica l’artare/pe’ nun famme vedé le cose chiare!
Trilussa, Cento favole

venerdì 27 giugno 2014

Oltre Totò Riina


Breve analisi linguistica del post di Grillo a proposito del giornalista di Repubblica Tommaso Ciriaco.

Democrazia e democrazia diretta

Il Fatto pubblica una ricerca sui commenti nel blog di Grillo condotta dall'Università di Torino che, a parte la probabile inclusione tra le “università del giorno” nello stesso blog,

giovedì 26 giugno 2014

I mondiali dell'Italia

C’è un campionato mondiale che l’Italia vince immancabilmente a ogni edizione. Quello della spesa. È un dato di fatto. Se proprio un commento vogliamo fare, è che non molti salteranno

L'autodifesa di Galan

Dopo aver dichiarato a caldo di essere intenzionato a metterci la faccia, escludendo quindi l’ipotesi di presenziare mascherato a un eventuale futuro processo, Galan

martedì 24 giugno 2014

Riforma del senato e immunità

Ci si poteva immaginare che la riforma del senato si bloccasse nel momento in cui qualcuno ha pronunciato la parola “autorevole”. Un conto è trovare cento senatori, ben altro trovarne

lunedì 23 giugno 2014

Pillole (Le mille e una notte)

«Durante il primo secolo della mia prigionia giurai che se qualcuno mi avesse liberato, l’avrei fatto ricco anche dopo la sua morte, ma il secolo passò e nessuno venne a salvarmi.

domenica 22 giugno 2014

Il difficile recupero di Berlusconi

Ai magistrati del tribunale di sorveglianza di Milano si può riconoscere la fede illimitata nella natura riabilitativa della pena, ma non certo il realismo. Non se ne sarebbero trovati molti altri 

sabato 21 giugno 2014

Pillole (Orhan Pamuk)

Coglievo le sfumature dello scrittore, il vigore della sua prosa, le sue sottili osservazioni, il suo tono energico, il suo modo efficace di arrivare diritto al cuore dell’argomento,

Il decalogo del M5S

1.Non ci sarà uomo libero fuori dal M5S (o è pagato, dal PD, naturalmente, poiché per Berlusconi si lavora gratis; oppure è un servo);
2. non criticare il fondatore invano

venerdì 20 giugno 2014

L'arte della scissione

Si è perso il conto di quante scissioni ci sono state nella sinistra italiana negli ultimi decenni. Verosimilmente gli stessi protagonisti faticheranno a ricordare tutte le scissioni

La fretta e la cortesia del M5S

La principale novità di queste ultime settimane della vita politica italiana è il mutato atteggiamento di Grillo. Non solo è uscito dal blog, ma sembra che sia uscito correndo.

Pillole (Edgar Lee Masters)

Sedevo sulle rive del Bernadotte
e gettavo molliche nell’acqua,

martedì 17 giugno 2014

La storia riscritta da D'Alema

D'Alema, lo sappiamo, è fatto così. Quando parla non fa ipotesi e non esprime opinioni, ma elargisce verità, e le elargisce col tono magnanimo e un po' scocciato di chi è convinto

Expo e Mose: si sa che la gente da buoni consigli...

I casi expo e mose sono un micidiale uno-due in grado di mandare al tappeto qualsiasi paese, a meno che al tappeto non lo sia già. Un invito a nozze per Grillo, che per riflesso condizionato

Pillole (Dashiell Hammett)

Diffido degli uomini che non aprono mai bocca. In genere essi scelgono il momento peggiore per parlare, e dicono cose che non vanno. Parlare è una di quelle cose che non si possono eseguire giudiziosamente se non ci si tiene in allenamento.
Dashiell Hammett, Il falcone maltese

lunedì 16 giugno 2014

Il tweet di Gasparri

Sono tanti i mali cronici che compromettono l’immagine dell’Italia all'estero, come ben sa chi all'estero ci vive o ci si reca spesso, ma la cosa più paradossale è che sovente a peggiorarla

Pillole (Pellegrino Artusi)

Ho conosciuto un famoso mangiatore romagnolo che, giunto una sera non aspettato fra una brigata di amici, mentre essa stava con bramosia dar sotto a un pasticcio per dodici persone

domenica 15 giugno 2014

Meglio tardi che mai

Da due paladini del web ci si sarebbe attesi tempi di reazione ben più rapidi, ma, come si suol dire, meglio tardi che mai. La scelta del matrimonio di interesse col partito di Farage può essere

Le avventate previsioni di Travaglio

Alla fine l’alleanza con Farage è stata approvata dai militanti certificati, come la stragrande maggioranza degli osservatori aveva previsto. A parte Travaglio, che non solo aveva categoricamente escluso

Pillole (Stendhal)

Temo sempre di non aver scritto che un sospiro, quando credo di avere annotato una verità.

Stendhal, Dell’amore

sabato 14 giugno 2014

Il Socrate della Riviera

C’è qualcosa di socratico nel percorso umano di Scajola. La storia della casa non può essere considerata un evento accidentale. Da quanto emerge dai verbali degli interrogatori è tutta la sua vita

Pillole (Delacroix)

Ci sono due cose che l’esperienza insegna: la prima è che bisogna correggere molto; la seconda è che non bisogna correggere troppo.
Delacroix, Diario


venerdì 13 giugno 2014

Pillole (Casanova)

Affrettatevi a cedere alla tentazione prima che si allontani.
Casanova, Memorie

 Pillole (Casanova)

martedì 10 giugno 2014

L'altra sinistra

Prima del voto abbiamo manifestato perplessità riguardo al nome scelto per l’appuntamento delle elezioni europee. Se l’obiettivo era raccogliere meno voti possibili dal potenziale bacino elettorale