.

.

martedì 25 febbraio 2014

voto di fiducia



Sembra che i più stretti collaboratori di Berlusconi lo abbiano trattenuto a forza per impedirgli di votare la fiducia al nuovo esecutivo. Un deputato a lui molto vicino, sotto promessa dell’anonimato, ha precisato puntando entrambi gli indici che è stata dura convincerlo che la lista dei ministri non l’aveva scritta lui.

Nessun commento:

Posta un commento