.

.

martedì 18 marzo 2014

l'inafferrabile leggerezza del diritto internazionale

Per gli Stati Uniti (e per l'Europa) l'indipendenza del Kosovo dalla Serbia è in accordo con il diritto internazionale, quella della Crimea dall'Ucraina è contraria. Per Putin se la Crimea si stacca lo fa in accordo col diritto internazionale, se a volersi staccare è la Cecenia allora è contro. Per la Cina la secessione della Crimea si accorda col diritto internazionale, la richiesta di maggiore autonomia del Tibet o dello Xinjiang sono invece attentati all'unità nazionale.
L'inafferrabile leggerezza del diritto internazionale.

Nessun commento:

Posta un commento