.

.

martedì 19 agosto 2014

I misteriosi autori del blog di Grillo

Non è una questione di vitale importanza, lo diciamo subito, eppure incuriosisce. Gran parte degli autori dei post sul blog di Grillo – intendiamo quei post che esprimono la linea del Movimento,
e come tali vengono ripresi dalla stampa – si firmano soltanto con nome proprio, iniziale del cognome e luogo di provenienza, Assunta G. da Bolzano o Rosario D. da Ventimiglia, per esempio, oppure semplicemente con nome e iniziale del cognome, come fa ieri John F., l'autore del post contro i leghisti.  Scrivono un post da copertina e poi scompaiono nel mare magnum dei commentatori del blog. Molteplici possono essere le spiegazioni che si celano dietro il desiderio di anonimato che accomuna questi misteriosi autori. Potrebbe trattarsi di:
uno di quelli che agli istituti demoscopici dicevano di avere intenzione di votare per il PD, e non si è ancora stancato del giochetto;
uno di quegli evasori fiscali che secondo gli avversari politici simpatizzano per Grillo, e quindi da una parte simpatizza ma dall’altra teme di essere rintracciato dal fisco;
un soggetto non molto dotato intellettualmente, per cui dopo aver scritto un post si è spremuto talmente le meningi che non ne è rimasto nulla e quindi non ha più niente da dire;
il prototipo di giornalista usa e getta in corso di realizzazione dalla Casaleggio Associati per evitare che in futuro il giornalista possa diventare scomodo;
l’esempio del buon soldato che non vuole rubare notorietà al suo generale;
l’esempio del soldato né buono né cattivo che ha paura del suo generale il quale si arrabbia molto se gli tolgono notorietà;
il generale stesso che democraticamente si diverte a fare anche il soldato.
Personalmente un'idea ce l'avrei, ma per avere una risposta esatta ci vorrebbe forse un sondaggio nel blog.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento