.

.

domenica 10 agosto 2014

La lunga marcia di Grillo Tse-tung


Non sembra nemmeno un fotomontaggio quello che accompagna il post odierno di Grillo. Nei panni di Mao ci sta alla perfezione: stessa concezione della democrazia, stessa
idea di popolo.  Ci sarebbe di che preoccuparsi pensando alle nefaste politiche del Grande Timoniere, ma fortunatamente ci sono un paio di differenze che rassicurano. Innanzi tutto, il timoniere Grillo è molto meno bellicoso dell’altro, e non se ne sta nascosto nelle caverne dello Shaanxi, ma sta a rotolarsi in bella vista sulla spiagge sarde. In secondo luogo, questa marcia sarà molto più lunga, tanto lunga che probabilmente non se ne vedrà la fine, e più che a quella che portò l’esercito comunista a Pechino, rischia di avere la stessa riuscita della crociata dei pezzenti di Pietro l'Eremita.

Nessun commento:

Posta un commento