.

.

mercoledì 20 agosto 2014

Le sfide impossibili di Grillo

La sfida è di quelle destinate a rimanere impresse per lungo tempo nella memoria collettiva. Al confronto, attraversare lo Stretto a nuoto è una passeggiata. Chiunque, chiamato 
non dico a rendere simpatico Ferrara, ma solo a migliorarne l’immagine, si bloccherebbe sgomento, non osando nemmeno metterci mano. Forse il solo Ratzinger spenderebbe due parole per lui, ma solo perché è in pensione e ha dunque tutta la concentrazione e tutto il tempo che ci vogliono, oltre alla somma virtù di un papa. Il temerario Grillo, invece, senza macchia e senza paura, non recede davanti a nulla.

Ferrara risponde in maniera lapidaria, inserendo l’hashtag #gribbels, che da solo vale tutti i soprannomi coniati da Grillo nella sua doppia carriera di comico e politico, e allora uno non può che arrendersi, e dire “bravo Ferrara”. E Grillo ha vinto la sua sfida.

Link:

Il campionato del M5S

#mivienedaridere

Nessun commento:

Posta un commento