.

.

martedì 5 agosto 2014

Pillole: Melville, Mobydick (3)

Considerate tutto questo; e poi volgetevi a questa terra verde, soave e tanto mansueta; considerateli tutti e due, il mare e la terra; non scoprite forse una strana analogia con qualcosa che vi sta dentro? Perché come questo oceano
spaventoso circonda la terra verdeggiante, così nell’anima dell’uomo sta una insulare Tahiti, piena di pace e di gioia, ma chiusa tutt’intorno dagli orrori di una vita malnota. Che Dio ti protegga! Non spingerti al largo di quell’isola, ché non potrai più far ritorno.
Melville, Mobydick

Nessun commento:

Posta un commento