.

.

mercoledì 24 settembre 2014

La statura politica di Grillo

Col suo secco invito a mandare a casa Renzi rivolto alla minoranza PD, Grillo offre un’altra dimostrazione della sua statura politica. Non tanto perché dopo aver spedito i kamikaze
Lombardi e Crimi ad affossare Bersani sia difficile attendersi che ti rispondano “sì, dicci subito l’ora e il posto dove vederci”, dato che in politica può benissimo succedere anche ciò che sembra difficile, ma per un altro motivo. Grillo mostra infatti di non essersi reso conto che affossando Bersani cedeva il pallino del gioco a Berlusconi e spianava a Renzi (o a uno come Renzi) la strada per Palazzo Chigi. O forse se ne era reso conto e immaginava che in tale evenienza avrebbe avuto solo da guadagnarci. Tanto peggio, tanto meglio. Sfortunatamente, c’è stato il tanto peggio ma è mancato il tanto meglio.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento