.

.

giovedì 30 ottobre 2014

L'uomo che non deve chiedere

Alle tante tipologie introdotte dai politici di Forza Italia, dall'uomo beneficiato a sua insaputa al presidente del consiglio perseguitato politico, Tremonti ne aggiunge una nuova,

Ideologie e idee

Destra e sinistra sarebbero categorie superate. Dai partiti di governo a Grillo, tutti sembrano concordare. Muovendo da tale assunto, si è fatto strada l’equivoco che con la fine delle ideologie,

mercoledì 29 ottobre 2014

Di' qualcosa di destra

Ieri Serra attacca il diritto di sciopero. Oggi Picierno se la prende con la CGIL. Domani l'on. Tizio dirà che un governo autoritario aiuta a superare la crisi. Insomma,

martedì 28 ottobre 2014

Renziani

La corrente renziana tracima e invade le altre forze politiche.

Pillole: Truman Capote, Altre voci, altre stanze (3)

Pochissime cose giungono a conclusione: che cos’è, in genere, la vita, se non una serie di episodi incompleti? Si lavora al buio, si fa quello che si può, si da quello che si ha.

lunedì 27 ottobre 2014

Il sistema cinese

Secondo Serra, dunque, il diritto di sciopero sarebbe superato. Andate a vedere come funziona in Cina, ha detto alla Leopolda, senza nemmeno provocare grande fracasso. Il solo Del Rio, interpellato,

La morale perduta della mafia

Vent'anni fa la mafia uccideva Falcone e Borsellino. Trent'anni fa uccideva Pio La Torre e Dalla Chiesa e quasi quarant'anni fa Peppino Impastato e Umberto Ambrosoli. Cinquant'anni fa

Pillole: Truman Capote, Altre voci, altre stanze (2)

Ciò di cui abbiamo più bisogno è che qualcuno ci sostenga… e ci dica… ci dica che tutto (oh, è una cosa assai buffa questo “tutto”: comprende il latte del poppante e gli occhi del padre,

domenica 26 ottobre 2014

Pillole: Truman Capote, Altre voci, altre stanze (1)

Qualsiasi amore che vive nell’ambito della natura umana è bello e naturale. A ritenere una persona colpevole per via di ciò che ama sono soltanto gli ipocriti, gli analfabeti del sentimento,

Il PD dei Serra

Mettiamo da parte i pregiudizi, che spesso impediscono di capire la realtà, e mettiamo da parte i modelli ideologici, perché il mondo cambia e quello che andava bene prima non può andare bene

sabato 25 ottobre 2014

La riforma del lavoro

Verso quale modello va il jobs act del governo.

venerdì 24 ottobre 2014

Il marchio di fabbrica

Sui giornali si legge oggi la notizia: "Attentato di Ottawa: opera di un pazzo o di uno che ha ritrovato la ragione". Il virgolettato è preceduto dal nome dell'autore, il parlamentare

giovedì 23 ottobre 2014

Pubblicità progresso

Bisogna riconoscere che al contrario degli spot del governo contro l'evasione fiscale, che non si capisce chi dovrebbero scoraggiare, quelli a favore, vuoi la consumata professionalità

mercoledì 22 ottobre 2014

Il diritto di Grillo

Se da una parte la doppia serie di espulsioni dell’ultima settimana conferma la metamorfosi in atto nel M5S, sempre più movimento folcloristico e sempre meno politico, dall’altra

Le assurde pretese della base

Si registra una crescente curiosità tra gli attivisti del M5S. Adesso vogliono addirittura sapere ciò che nessuno sa.

martedì 21 ottobre 2014

Dagli studi Mediaset

Un Renzi deciso a conquistare il 51% si rivolge alla nazione dagli studi Mediaset, e indirettamente risponde a Bersani.

lunedì 20 ottobre 2014

L'uomo che risolve dubbi

Grillo caccia quattro attivisti che in occasione di Italia5stelle avevano manifestato dei dubbi su chi fosse a decidere nel M5S.

Pillole: Jean Giraudoux, La guerra di Troia non ci sarà (2)

Se tutte le madri del mondo tagliano l’indice destro dei loro figli, gli eserciti dell’universo si faranno la guerra senza indici… E se tagliano loro la gamba destra, gli eserciti saranno con una sola gamba… E se cavano loro gli occhi,

domenica 19 ottobre 2014

Una valanga di posti di lavoro

Il ministro dell'economia annuncia una seconda ondata di posti di lavoro in arrivo:

Conservatori ieri e oggi

Alfano replica all'iniziativa del sindaco di Roma in perfetta sintonia con la Cei.

Pillole: Jean Giraudoux, La guerra di Troia non ci sarà (1)

Sappiamo tutti qui che il diritto è la più potente tra le scuole dell’immaginazione. Nessun poeta ha mai interpretato la natura più liberamente di quanto alcun giurista la realtà.

venerdì 17 ottobre 2014

La Pechino Express del M5S

Per un po’ di tempo sono circolate diverse ipotesi. Ci si chiedeva che razza di opposizione fosse un’opposizione che si oppone a se stessa. Ma ormai tutto è chiaro. E' un reality-show. La sfida è arrivare

giovedì 16 ottobre 2014

Avviso ai naviganti a cinque stelle

Dopo il consigliere regionale De Franceschi, oggi tocca al sindaco di Comacchio essere messo alla porta. Si fa strada un nuovo slogan: l'espulsione andrà di moda.

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (5)

Poiché tale è la natura umana, che le pene e i dolori simultaneamente sofferti non si sommano per intero nella nostra sensibilità, ma si nascondono, i minori dietro i maggiori, secondo una legge prospettica definita. Questo è

mercoledì 15 ottobre 2014

Il compleanno del PD

Settimo compleanno del PD: si festeggia anche in Africa.

Renzi e i sogni di Confindustria

Un presidente di Confindustria, raggiante come nessuno lo aveva mai visto, dichiara, commentando la legge di stabilità, che Renzi realizza i sogni della sua associazione.

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (4)

A Lorenzo debbo di essere vivo oggi; e non tanto per il suo aiuto materiale, quanto per avermi costantemente rammentato, con la sua presenza, con il suo modo così piano e facile di essere buono, che ancora esisteva un mondo giusto

martedì 14 ottobre 2014

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (3)

Tutti scoprono, più o meno presto nella loro vita, che la felicità perfetta non è realizzabile, ma pochi invece si soffermano sulla considerazione opposta: che tale è anche un’infelicità perfetta.

lunedì 13 ottobre 2014

La diplomazia più pazza del mondo


Se ancora rimane avvolto nel mistero il nome del premier di un futuro governo grillino, sappiamo chi sarà il ministro degli esteri. È vero che l’incarico non richiede grandi qualità. Dopo

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (2)

I motivi sono pochi, una dozzina, ogni giorno gli stessi, mattina e sera: marce e canzoni popolari care a ogni tedesco. Esse giacciono incise nelle nostre menti, saranno l’ultima cosa del Lager che dimenticheremo: sono la voce del Lager,

domenica 12 ottobre 2014

Il festival dell’Ego

Grillo sale sul palco in apertura e a chiusura della festa, e poi “a sorpresa” anche durante la festa. Ma siccome il palco non gli sembra forse abbastanza alto, sale su una gru. Arriva

Pillole: Primo Levi, Se questo è un uomo (1)

I sommersi, il nerbo del campo; loro, la massa anonima, continuamente rinnovata e sempre identica, dei non uomini che marciano e camminano in silenzio, spenta in loro la scintilla divina, già troppo vuoti per soffrire veramente.

sabato 11 ottobre 2014

Il malessere di Grillo

Sembra che tra alcuni militanti si sia diffuso un certo malumore per il malessere accusato ieri da Grillo, non per il malessere in sé, ma per il prodotto che l'avrebbe determinato...

Discorso di apertura (seconda parte)

Grillo aggiunge quindi di non essere un leader, ma solo uno che controlla chi entra e chi esce e fa rispettare le quattro o cinque regole.

Discorso di apertura

Nel suo discorso Grillo ribadisce il primo principio del Movimento:

giovedì 9 ottobre 2014

Autodafé

Pizzarotti non salirà sul palco al Circo Massimo, ma se salirà sarà su un altro tipo di palco:

L’informazione indiretta

Ci sarà pure la democrazia diretta, ma l’informazione rimane indiretta. Così per sapere che il responsabile della comunicazione del M5S a Bruxelles è stato cacciato, bisogna andare a leggersi

mercoledì 8 ottobre 2014

Fumus persecutionis

I senatori del PD della giunta per le autorizzazioni a procedere salvano il collega Azzollini del NCD, indagato per associazione a delinquere, truffa, ecc., perché potrebbe trattarsi di un perseguitato:

Giustizialisti sotto mentite spoglie

Giustizialisti sotto mentite spoglie:

Il patteggiamento di Galan

Se un magistrato bussa alla porta di un cittadino qualsiasi, accusandolo di aver messo sotto una vecchietta che attraversava sulle strisce pedonali quando lui in realtà non ha fatto nulla,

Una sinistra moderna

Una sinistra finalmente moderna:

lunedì 6 ottobre 2014

La lealtà di Bersani

Sul job act Bersani rassicura sulla sua lealtà, ma dall'altra parte non sembra che di lealtà se ne sia vista molta, e per certo non l'ha vista Prodi.

Pillole: Maupassant, Le Horla (2)

Certo, la solitudine è pericolosa per gli intelligenti. Abbiamo bisogno di avere intorno a noi gente che pensa e che parla. Quando restiamo soli troppo a lungo, finiamo col popolare il vuoto di fantasmi.

domenica 5 ottobre 2014

La grande fuga

Gli iscritti al PD diminuiscono di 400000 rispetto all'anno scorso.

Pillole: Maupassant, Le Horla (1)

14 luglio. Festa della Repubblica. Ho passeggiato per le vie. I petardi e le bandiere mi divertono come un bambino. E tuttavia è stupido essere felici a date prestabilite, per decreto del governo. Il popolo è un gregge imbecille,

sabato 4 ottobre 2014

La discesa in campo di Della Valle

Con la discesa in campo di Della Valle si allunga la lista dei milionari preoccupati per le condizioni delle classi più deboli:

Il Boschi pensiero

Repubblica dedica un interessante videoblob di tre minuti al Boschi pensiero tratto dall'intervista a Ballarò. Si potrebbe avere qualche perplessità sulla durata, perché se è vero che

venerdì 3 ottobre 2014

La nuova politica

C'è del nuovo nella politica di Renzi.

giovedì 2 ottobre 2014

La candidatura Violante

Violante supera il record, da lui stesso detenuto, di quindici bocciature e di oltre sessanta ore di prezioso lavoro parlamentare a lui dedicate.

La Ditta di Bersani

Eh sì, al povero Bersani qualcosa di ciò che sta accadendo intorno a lui dev’essere proprio sfuggito. Continua a parlare di lealtà in un partito dove almeno 101 parlamentari – ma è possibile

mercoledì 1 ottobre 2014

La retrocessione dell'operaio

Si va dunque verso l’abolizione delle serie A. No, non allarmatevi, non la serie A calcistica, quella nessuno la tocca. Ci si riferisce solo alla serie A degli operai. L’obiettivo è nobile:

Pillole: Nabokov, La difesa di Luzin (4)

Di colpo, al di fuori del suo essere, si produsse qualche cosa, un dolore rovente, ed egli mandò un urlo scuotendo la mano ustionata dal pungiglione di un fiammifero che aveva acceso dimenticandosi di avvicinarlo alla sigaretta. Il dolore