.

.

domenica 26 ottobre 2014

Il PD dei Serra

Mettiamo da parte i pregiudizi, che spesso impediscono di capire la realtà, e mettiamo da parte i modelli ideologici, perché il mondo cambia e quello che andava bene prima non può andare bene
per sempre. Ma anche dopo tali operazioni il dubbio rimane: che cosa c’entra uno come Serra con un partito erede della tradizione di sinistra? Ma mettiamo pure da parte la sinistra, e formuliamo la domanda in maniera più generale. In che modo uomini come Serra contribuiscono a costruire un mondo migliore? Producono innovazione? Benessere? Lavoro? E come mai devono spostarsi fino alle Cayman? Non riescono a essere ugualmente efficaci a Ravenna o a Caltanissetta? Anzi, dacché ci siamo, mettiamo da parte anche Serra e poniamo la domanda nella maniera più generale possibile: quanto e in che modo ha giovato la finanza al progresso e alla costruzione di una società migliore?

Tanti interrogativi, è vero, ma tra i cento tavoli in corso alla Leopolda qualcuno forse troverà risposta.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento