.

.

giovedì 30 ottobre 2014

L'uomo che non deve chiedere

Alle tante tipologie introdotte dai politici di Forza Italia, dall'uomo beneficiato a sua insaputa al presidente del consiglio perseguitato politico, Tremonti ne aggiunge una nuova,
quella dell'uomo che non deve chiedere. Se non altro a dimostrare come tra le tante cose di cui quel partito difettava non vi fosse la fantasia.
Dunque, Finmeccanica gli ristruttura e gli mette a disposizione un appartamento nel centro di Roma, arredamento incluso. Per tale episodio, come usano fare molti politici innocenti, Tremonti patteggia una pena di quattro mesi. Ora si viene a sapere che Finmeccanica gli avrebbe versato pure - il condizionale in questi casi è di rigore - due milioni e mezzo di euro. Tutto ciò senza che lui abbia mai chiesto nulla. La qual cosa, da un punto di vista strettamente logico, nonché nella prospettiva di futuri patteggiamenti, non esclude che i soldi non li abbia presi, ma solo che non li ha chiesti.

Link:

Pubblicità progresso

Fumus persecutionis

Nessun commento:

Posta un commento