.

.

domenica 2 novembre 2014

Pillole: Vargas Llosa, Elogio della matrigna (1)

Rammentò quella frase di Faust che l’aveva commosso tanto da ragazzo: «Amo chi desidera l’impossibile».
Mario Vargas Llosa, Elogio della matrigna

Nessun commento:

Posta un commento