.

.

venerdì 21 novembre 2014

Toh, la prescrizione

Non si direbbe, ma la sentenza eternit, che annulla la condanna per disastro ambientale dell’unico imputato rimasto, ha anche un risvolto positivo. Consente al premier di accorgersi che con
la legge ex Cirielli la prescrizione è stata ridotta di un terzo e addirittura dimezzata per alcuni reati (non è difficile immaginare quali).
Qualche settimana addietro Report ha dedicato alla questione un’interessantissima puntata, nella quale veniva spiegato come sulla base di tale legge la strategia di alcuni imputati non è più quella di difendersi nel processo, bensì dal processo, portandolo per le lunghe. Evidentemente il premier non l’ha vista, per cui per venire a conoscenza dell’argomento ha dovuto attendere la sentenza della Cassazione.
Immediatamente, quasi per riflesso condizionato, è partito il tweet: riformare la prescrizione. Seguito a ruota dal ministro della giustizia: riformare la prescrizione.
Rimane adesso un solo piccolo problema, cioè come riformarla insieme a quelli che l’hanno accorciata.


Link:

Nessun commento:

Posta un commento