.

.

venerdì 26 dicembre 2014

C'è qualcuno che non capisce

Il governo Renzi, nato per risolvere con urgenza i problemi del paese, come del resto i due precedenti, sembra aver posto col passare dei mesi un problema nuovo.
Anzi, un rompicapo. E cioè che tipo di governo sia.
Poiché non passa giorno senza che un suo rappresentante non dichiari che è di sinistra, verrebbe da supporre che sia più vicino alla Cgil che a Confindustria. Eppure l’associazione degli industriali lo coccola mentre il sindacato lo contesta.
La prima possibilità è che entrambi non abbiano capito niente, per cui l’una pensa di avere il governo dalla sua parte e l’altro contro, laddove le cose stanno esattamente al contrario. La seconda possibilità è che, anche se di sinistra, il governo lavora per accontentare entrambi, solo che Confindustria si rende conto di tale sforzo e si accontenta, mentre il sindacato è incontentabile o, più semplicemente, duro di comprendonio.
L’ultima possibilità è che il governo sia di destra senza sapere di esserlo.
In verità, ce ne sarebbe ancora un’altra, e cioè sa bene di essere di destra ma fa finta di essere di sinistra per confondere le idee, visto che in Italia fare il furbo conviene sempre. Ma per prendere in considerazione questa possibilità bisogna per forza pensar male. 

Link:

Il papa e il vangelo secondo Matteo

Renziani

Gli eroi del nostro tempo

Nessun commento:

Posta un commento