.

.

martedì 30 dicembre 2014

Lo scherzo di Rama

O l’Ue si allarga, sostiene il premier italiano in visita in Albania, o perde una grande occasione. Quale sia l’occasione cui si riferisce, non è chiaro. Anzi, viste le occasioni colte
negli ultimi anni dall’Europa, non è detto che perderne qualcuna sarebbe un male.
In compenso, il primo ministro albanese dice fin troppo chiaramente quali siano gli atout del suo paese: tasse basse e niente sindacati. Scherzava, si è affrettato a precisare Renzi, anche se sembra essere stato l’unico ad accorgersene. 
Su un fatto, tuttavia, il premier italiano ha ragione: l’Albania è già in Europa. In virtù del fatto, aggiungiamo, che pure l’Europa si muove verso l’Albania. La strada verso la Cina, del resto, passa da lì. 

Eppure c’è qualcuno convinto che in Italia ci sia un governo di sinistra. Qualcuno evidentemente in grado di immaginare un Berlinguer farsi sponsor di un paese che si vanta di non avere sindacati. Per scherzo.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento