.

.

martedì 9 dicembre 2014

Pillole: Voltaire, L'Ingenuo (3)

Il brav’uomo aveva qualcuno di quei libretti di critica, di quei fogli periodici in cui uomini incapaci di produrre alcunché denigrano le produzioni altrui, in cui i Visé insultano i Racine, e i Faydit i Fénelon.
L’Ingenuo diede una scorsa al alcuni di essi. «Mi sembrano,» diceva «come quei mosconi che vanno a deporre la uova nel sedere dei più bei cavalli: questo non impedisce ai cavalli di correre.»
Voltaire, L’Ingenuo

Pillole: Anatole France, Nel giardino di Epicuro

Pillole: Voltaire, L'ingenuo (2)

Nessun commento:

Posta un commento