.

.

martedì 6 gennaio 2015

Lo status di evasore

Sul Fatto Quotidiano ci si poneva la seguente domanda: “cosa bisogna fare per essere considerati evasori fiscali in Italia?”
Proviamo a rispondere. Prima di tutto bisogna evadere, è ovvio. La cifra è secondaria. Cento, duecento, trecentomila euro… non importa. Ma evadere non basta, poiché può essersi trattato di un errore. A chi non è mai capitato di pagare quaranta o cinquantamila euro di tasse in più o in meno. Bisogna quindi dimostrare che c’è stata l’intenzione. Ragion per cui l’evasore fiscale che aspiri a essere considerato tale dovrà recarsi di persona davanti al ministero dell’economia, fermarsi davanti all’entrata principale, inspirare quanta più aria possibile ed emettere una pernacchia di almeno 80 decibel.
Solo e soltanto a questo punto l’evasore sarà riconosciuto oltre ogni ragionevole dubbio e potrà scattare il penale.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento