.

.

lunedì 5 gennaio 2015

Tutta colpa di Berlusconi

Prendete un un brav'uomo, non un ladruncolo da quattro soldi, di quelli che è bene chiudere in gattabuia e buttare via la chiave, ma un uomo normale,
uno che si limita a evadere qualche centinaia di migliaia di euro all'anno. Insomma, ci siamo capiti, un eroe del nostro tempo.
Mettete pure che il brav'uomo abbia la buona abitudine di frodare il fisco e che all'occasione utilizzi qualche innocente trucchetto come fatture false e cose di questo tipo. Niente di eccezionale, si intende, solo qualche milione di euro all'anno, coi quali ci fai appena qualche decina di asili nido o curi un po' meglio non più di qualche centinaio di pensionati.
Ecco, pensate a tutto ciò e vi sembrerà la cosa più normale di questo mondo che alla vigilia di Natale un governo che abbia a cuore la tranquillità dei suoi elettori vari una norma che venga incontro alle esigenze del brav'uomo, affinché il fisco non sia più un nemico ma un amico, anzi di più, un complice.
Senonché, passate in allegria le feste augurando lunga vita a un presidente del consiglio che sembra uscito da un libro di Dickens, viene fuori che la norma avvantaggia Berlusconi, e per colpa sua la legge non si può più fare. Come la vita ti sorprende.

Link:

Gli eroi del nostro tempo

Pubblicità progresso

Timeo danaos et dona ferentes

2 commenti:

  1. Mi sento un po' sola, ma sono contenta di essere arrivata prima...e mi stupisco che quello che scrivi ( ho letto un po' qua e là) non sia condiviso da commenti più numerosi, visti i temi e le argomentazioni, a mio parere mooooolto condivisibili!
    Fata Confetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, confidiamo nell'anno nuovo... intanto grazie per il bel commento :)

      Elimina