.

.

venerdì 27 febbraio 2015

Ridicolo e italiano

Sorvoliamo sul giudizio che si addice a un ministro degli esteri che da parere positivo su due mozioni diverse, una favorevole al riconoscimento dello stato palestinese

giovedì 26 febbraio 2015

Senza fine

Per sentimentalismo non vorrei parlar male di Gino Paoli. È vero che la biografia umana va distinta da quella artistica, ma Gino Paoli ha rappresentato una parte importante

martedì 24 febbraio 2015

Podemos in Italia?

Se l’iniziativa di Landini tanta eco ha suscitato, la ragione è semplice: il leader della Fiom è probabilmente oggi l'unico avversario temibile per Renzi e potrebbe raccogliere

lunedì 23 febbraio 2015

Pillole: Gogol, Diario di un pazzo

Oggi è giorno di grandissimo tripudio! La Spagna ha un re. È stato ritrovato. Questo re sono io. Sono venuto a saperlo proprio oggi. Confesso che l’illuminazione è stata come un lampo. Non capisco

domenica 22 febbraio 2015

Pillole: Gogol, La prospettiva Nevskij

Qualunque cosa incontrate sulla prospettiva Nevskij è piena di decoro: uomini in lunghe finanziere, con le mani infilate nelle tasche, signore in redingote e cappellini di raso rosa, bianco e azzurro-pallido. Qui

venerdì 20 febbraio 2015

Un ragionamento pitagorico

Sacchi sostiene che ci sono troppi neri nelle giovanili delle squadre italiane. Può sembrare razzismo, invece è un ragionamento pitagorico. Nel senso filosofico, del tutto basato sul numero.

Il primato del diritto

La vicenda dell'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi, che vede un giudice sancire l'illegittimità della sua espulsione dal PD, a parte le prevedibili battute, che possono far ridere

mercoledì 18 febbraio 2015

Il silenzio è d'oro

Dopo l'articolo del New York Times, che di fatto lo consacra fenomeno (da baraccone) planetario, e dopo la comprensibile ondata di ironia che ne è seguita, proviamo a spezzare una lancia

lunedì 16 febbraio 2015

Il fondamentalista italiano

Davanti alla minacciosa avanzata dell'Isis, Salvini propone di abbandonare in mare tutti i migranti. E' la prima mossa cui sicuramente altre ne seguiranno, man mano che il conflitto

domenica 15 febbraio 2015

Pillole: Dostoevskij, I Demoni

«Perché ridete, perché ridete così malignamente? Non spaventatemi. Ora io sono come un bambino, un sogghigno come questo mi può spaventare a morte. Sentite, io non vi farò vedere a nessuno,

mercoledì 11 febbraio 2015

Buonanno suona la trombetta

Pur non raggiungendo la comica naturalezza del Barbariccia dantesco - ma ognuno fa quel che può - Buonanno si cimenta nel genere e suona la trombetta al parlamento europeo.

martedì 10 febbraio 2015

Pillole: Carlo Emilio Gadda, Eros e Priapo (3)

Te t'hai a legger di Giacomo, dico del gran conte Liopardo, a' Pensieri, I, verso i' ffine: "Anche sogliono essere odiatissimi i buoni e i generosi perché ordinariamente sono sinceri,

lunedì 9 febbraio 2015

Un'altra storia italiana

Si ha un bel dire che altrove la nomina di Conte a ct della nazionale sarebbe apparsa inopportuna. Altrove tante altre cose sarebbero apparse inopportune,

La lista Falciani

A scorrere le prime anticipazioni sulla cosiddetta lista Falciani, la cosa che salta agli occhi è l’eterogeneità dei suoi componenti. Ci sono personaggi famosi e

Pillole: Carlo Emilio Gadda, Eros e Priapo (2)

E talvolta, bastava il sogno, la imago. Le più pazze, le più prese dalla imago, non bisognavano marito, né ganzo, né drudo.

domenica 8 febbraio 2015

Ma il papa ce l'ha con Renzi?

La chiesa, è notorio, non si immischia negli affari politici. Tutt'al più esprime giudizi distaccati. Ma ciò non vale per questo papa, che ci ha abituati ad atteggiamenti controcorrente.

Pillole: Carlo Emilio Gadda, Eros e Priapo (1)

Ed è all’ore di luce e di lavoro: che in sull’opere si batte ferro: e che il capo maestro garrisce i giovani d’in sul palco lassù.

venerdì 6 febbraio 2015

Il presidente anomalo

All’indomani dell’elezione del nuovo presidente della repubblica, i commenti dei giornali convergono sul medesimo aggettivo: normale. Un aggettivo che potrebbe

giovedì 5 febbraio 2015

L’Europa unita e solidale

Il ragionamento non fa una piega. L'abbiamo sentito diverse volte. La Grecia deve onorare i suoi debiti perché i debiti vanno onorati.

mercoledì 4 febbraio 2015

Morire democristiani

È stato un discorso di ispirazione democristiana quello del neopresidente della repubblica. E non poteva essere altrimenti, essendo Mattarella un ex democristiano.

domenica 1 febbraio 2015

La discreta vittoria di Grillo

La lettura di tutti i commentatori politici sull’elezione del presidente della repubblica è unanime. Ha vinto Renzi. La spiegazione è chiara. Il presidente del consiglio

Pillole: Jonathan Swift, I viaggi di Gulliver

Quando in uno Stato i partiti erano in violenta discordia, egli prospettava un meravigliosa invenzione per conciliarli. E precisamente: si prendono un centinaio di caporioni per ogni partito,