.

.

lunedì 9 febbraio 2015

Pillole: Carlo Emilio Gadda, Eros e Priapo (2)

E talvolta, bastava il sogno, la imago. Le più pazze, le più prese dalla imago, non bisognavano marito, né ganzo, né drudo.
Checché. Gli bastava la Idea, la Idea sola della Patria, e del kuce. Gli bastava immaginare
il kuce nell’atto di salvar la Patria per sentirsi salvate e pregne anche loro in compagnia della Patria. Una di coteste pazze riuscì a fare un figlio: col ritratto del kuce. Ed ebbe il pupo, al nascere, le quadrate mascelle del Mascellone, tanto che lo ricovrarono al Cottolengo. Dove il mostriciattolo pisciò, cioccolattò, crebbe e proferì apoftegmi: in tutto simili a quelli del Padre.

Nessun commento:

Posta un commento