.

.

martedì 31 marzo 2015

Lo scoop de L'Espresso

Sorprende la dichiarazione della senatrice a vita Elena Cattaneo: “Troppi ignoranti siedono in parlamento”. Sorprende, voglio dire, che arrivi a distanza di quasi due anni dalla sua nomina.

Pillole: Heinrich Boll, Opinioni di un clown (3)

Se la nostra epoca dovesse meritarsi un nome, dovrebbe chiamarsi l’epoca della prostituzione. La gente si abitua a un vocabolario da puttane. Una volta incontrai

Un pensiero per i complottisti

Un pensiero, in questo triste momento, va ai complottisti di tutto il mondo così duramente colpiti dal ritrovamento della scatola nera dell’airbus precipitato.

lunedì 30 marzo 2015

Pillole: Heinrich Boll, Opinioni di un clown (2)

Ma quasi tutti i cattolici colti hanno questo tratto in comune: o se ne stanno protetti dietro al loro bastione di dogmi, sbandierando i principi da essi ricavati; oppure, quando invece vengono seriamente

domenica 29 marzo 2015

Pillole: Heinrich Boll, Opinioni di un clown (1)

Tutti sanno che un clown dev’essere malinconico per essere un buon clown, ma che per lui la malinconia sia una faccenda maledettamente seria, fin lì non ci arrivano.
Heinrich Boll, Opinioni di un clown

sabato 28 marzo 2015

Il pilota Grillo

Insieme a qualche fanatico islamico, Grillo è stato il solo a riprendere la sciagura del volo della Germanwings per adattarlo ai suoi interessi di bottega. E già questo la dice lunga

venerdì 27 marzo 2015

Storia della colonna infame. 2015

Ora possiamo rispondere alla domanda che la Santanché si poneva via twitter. Sappiamo la nazionalità del pilota dell’airbus. La nazionalità della Santanché, invece, la conoscevamo già.

giovedì 26 marzo 2015

Un partito dannoso e pericoloso

A considerare gli aggettivi utilizzati, “dannoso e pericoloso”, verrebbe da pensare che Fabrizio Barca si sia confuso e che nella sua relazione abbia finito con l’occuparsi non dell’argomento

martedì 24 marzo 2015

Le preoccupazioni di Bersani

La causa ha già abbastanza supporter di “peso”, ma Bersani vi aggiunge, per quanto possa ancora valere, anche la sua voce: bisogna mettere un freno al dilagare delle intercettazioni,

Pillole: Goethe, Viaggio in Italia (3)

Napoli, 17 maggio 1787
Ora che ho presente al mio spirito tutto questo: coste e promontori, golfi e insenature, isole e penisole,

lunedì 23 marzo 2015

Il FMI prende in giro

Il FMI, cioè lo stesso FMI che negli ultimi 50 anni ha predicato il liberismo selvaggio come toccasana per ogni male, pubblica adesso uno studio nel quale i suoi economisti

Pillole: Goethe, Viaggio in Italia (2)

L’ottimo e utilissimo Volkmann mi costringe di tanto in tanto a divergere dalle sue opinioni. Dice per esempio che a Napoli vi sarebbero da trenta a quarantamila fannulloni: e quanti non lo ripetono! Dopo aver

domenica 22 marzo 2015

Pillole: Goethe, Viaggio in Italia (1)

L’aver sempre aderito in stretto contatto al reale mi ha dato un’incredibile scioltezza nell’esprimermi, per così dire, a prima vista su ogni cosa, e mi sento veramente felice che nel mio animo sia rimasta un’idea

venerdì 20 marzo 2015

Il familismo morale

Dal rapporto del Censis emerge che gli italiani non hanno fiducia nella pubblica amministrazione e pensano che col solo merito non si vada da nessuna parte. Sarebbe stato

martedì 17 marzo 2015

Il chiarimento di Lupi

Nonostante non raggiunga le vette di Scajola, il chiarimento di Lupi non è male. Dice il ministro: se avessi saputo del Rolex avrei detto a mio figlio di non accettarlo. Escludendo quindi

lunedì 16 marzo 2015

Vestire gli ignudi

Qualcuno vorrebbe che Lupi si dimettesse. Ma siamo pazzi?!, direbbe Achille Campanile. Il povero Lupi, che per chi non lo sapesse proviene da Comunione e liberazione,

Pillole: Marguerite Yourcennar, Memorie di Adriano (2)

Quando si saranno alleviate sempre più le schiavitù inutili, si saranno scongiurate le sventure non necessarie, resterà sempre, per tenere in esercizio le virtù eroiche dell’uomo,

domenica 15 marzo 2015

Pillole: Marguerite Yourcennar, Memorie di Adriano (1)

Come ogni uomo, non ho che tre strumenti per valutare l’esistenza umana: lo studio di sé, il più difficile e il più pericoloso, ma anche il più fecondo di metodi; l’osservazione degli uomini,

sabato 14 marzo 2015

Il virus Berlusconi

Tradotto in termini politici spiccioli, il verdetto di assoluzione della Cassazione è stato dal punto di vista dei sostenitori di Berlusconi una specie di finale di coppa dei campioni vinta: avete visto,

venerdì 13 marzo 2015

Berlusconi, corsi e ricorsi giudiziari

Poco più di 10 addietro, per la precisione nell’ottobre del 2003, la corte di Cassazione assolse Andreotti dall’accusa di essere il mandante dell’omicidio del giornalista Pecorelli,

lunedì 9 marzo 2015

Rovistare nella m.

Numerose polemiche hanno fatto seguito alle anticipazioni del libro di Lirio Abbate e Marco Lillo, I re di Roma. I due giornalisti, è il caso di dirlo, hanno rovistato nella merda,

domenica 8 marzo 2015

Pillole: Anatole France, Nel giardino di Epicuro

Un genio da a un bambino un gomitolo di filo e gli dice: “Questo filo è quello dei tuoi giorni. Prendilo. Quando vorrai che il tempo scorra, tira il filo:

sabato 7 marzo 2015

Il nuovo lavoro di Scajola

In un’intervista rilasciata a Lettera 43 Scajola dichiara di avere adesso un nuovo lavoro. Fa l’imputato a tempo pieno. A giudicare dal tono che mantiene nel corso

venerdì 6 marzo 2015

Gli hurluberlu leghisti

Ha avuto un certo rilievo sulla stampa francese il videomessaggio che Marine Le Pen ha inviato in occasione della manifestazione organizzata a Roma dalla Lega,

mercoledì 4 marzo 2015

La feccia in prima serata

Non diremo come Dimitri Karamazov dice del padre “perché vive un uomo simile?”. Non sarebbe fuori luogo, visto che si parla di Buonanno, ma vogliamo porre la questione in maniera

I nuovi bisognosi

Il vicepresidente della società che gestisce l’aeroporto di Palermo chiede una mazzetta a un imprenditore per la proroga di un contratto. L’imprenditore lo denuncia ai carabinieri.

domenica 1 marzo 2015

Foto di famiglia a 5S

È un’immagine destinata a rimanere, quella che raffigura Grillo, Casaleggio e la giovanissima militante appena usciti dal colloquio con Mattarella. È vero, di immagini significative

Non aprite quella porta

Il messaggio di Saviano, non andate a votare alla primare del PD in Campania, riassume quello che sono diventate le primarie del Partito Democratico.