.

.

lunedì 30 marzo 2015

Pillole: Heinrich Boll, Opinioni di un clown (2)

Ma quasi tutti i cattolici colti hanno questo tratto in comune: o se ne stanno protetti dietro al loro bastione di dogmi, sbandierando i principi da essi ricavati; oppure, quando invece vengono seriamente
messi a confronto con le loro “incrollabili verità”, allora sorridono e si riferiscono alla “natura umana”. In caso disperato si mettono sulle labbra un sorrisetto beffardo, come se fossero appena stati dal Papa e quello avesse loro regalato un pezzetto di infallibilità.
Heinrich Boll, Opinioni di un clown


2 commenti:

  1. Di Heinrich Boll conosco soltanto "Foto di gruppo con signora", letto molti anni fa, un libro indimenticabile.
    Benchè io sia cattolica osservante, devo ammettere ch le vicende di questo capolavoro letterario danno un'immagine reale di un certo conformismo religioso, nel quale la spiritualità occupa un ben misero posto.
    Saluti
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da non cattolico il discorso non cambia molto, visto che questo atteggiamento vale per le religioni e per le idee in generale. ciao

      Elimina