.

.

martedì 12 maggio 2015

L'apparentamento coatto

Gli impresentabili a sostegno di De Luca agitano la campagna elettorale per le prossime elezioni regionali campane. Il segretario del PD confessa il suo imbarazzo e dichiara
che non li voterebbe mai, il vice segretario si dice amareggiato e il diretto interessato taglia la testa al toro invitando gli elettori a non votarli. Nessuno, dunque, pare gradire la loro compagnia, come succederebbe se alla vostra festa si presentasse una comitiva di imbucati. Con una differenza però, mentre in una festa il padrone di casa ha la facoltà di mettere alla porta gli ospiti indesiderati, in questo caso il segretario, il vice segretario e il diretto interessato nulla possono. Gli impresentabili restano lì. Evidentemente hanno imposto con la forza il loro sostegno al candidato del PD, introducendo in tal modo una strategia nuova nella scena politica italiana: l’apparentamento coatto.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento