.

.

sabato 20 giugno 2015

Un'ordinaria settimana di emergenza immigrazione

Un'ordinaria settimana di emergenza immigrazione basta a rivelare come i veri valori che stanno alla base di questa Unione Europea si possano sintetizzare in uno soltanto: il proprio tornaconto. 
Il Regno Unito non vuole nessuno, ma può offrire la consulenza dei suoi 007. A quale scopo? Forse per avvertire in anticipo le autorità italiane verso quali porti sono dirette le barche dei migranti. Cameron deve aver avuto un’idea simile a quella della Lega, quella cioè di sistemarli in un’isola. Da quel che si è capito, avrebbe pensato alla Sicilia.
La Francia, invece, non solo chiude le frontiere ma ne approfitta per portare in Italia anche migranti di altra provenienza, aprendo in questo modo di fatto una nuova porta d’accesso all’immigrazione clandestina. Per il resto manifesta tutta la sua disponibilità a collaborare. Insomma, se c’è da bombardare la Tunisia o l’Egitto, a Parigi sono pronti.
L’Ungheria, infine, annuncia il progetto di una grande muraglia, senza peraltro specificare da quale parte staranno i barbari.


Link:

Nessun commento:

Posta un commento