.

.

martedì 21 luglio 2015

Autosospendersi o autobuttarsi a mare?

Succede con una certa frequenza, la smania di emulare il caro leader Salvini è tanta, ribolle e non si riesce a tenerla a freno, la sparata
“convien, voglia o non voglia, al fin che scocchi”. Un forno crematoio da rimettere in funzione, un cannone da posizionare sulla costa di Lampedusa e amenità di questo tipo. Oggi uno si candida a far fuori cento migranti per volta. Serve a poco precisare che si tratta di un esponente di FdI. Il leader riconosciuto di questa scuola di pensiero, se così è lecito chiamarla, è sempre lo stesso. A queste sparate segue immancabilmente il chiarimento dell’interessato, preso probabilmente dal dubbio che qualcuno non abbia afferrato bene il concetto, e la successiva autosospensione dal partito. Ma penseranno prima o poi a qualcosa di nuovo, tipo autobuttarsi a mare?


Link:

Nessun commento:

Posta un commento