.

.

giovedì 30 luglio 2015

Una leggina semplice semplice

Sarà pure erronea, ma la sensazione è che dietro questo estenuante dibattito sulla giustizia – intercettazioni sì, intercettazioni no, pene massime cinque anni, cinque anni e mezzo o sei anni, responsabilità civile sì,
responsabilità civile un po’, inchiesta in quattro mesi o inchiesta in tre mesi o inchiesta in due mesi e mezzo, ecc. – si nasconda l’inconfessato desiderio di molti politici di una leggina semplice semplice, un unico articolo: fate quel che cazzo vi pare, come e quando cazzo vi pare. Una leggina scritta magari in termini più eleganti, certo, ma che nella sostanza si risolva nel concetto sopraesposto. Poco importa che nella maggior parte dei paesi occidentali una leggina di questo tipo rappresenti una specie di tabù, in Italia non tutti hanno perduto le speranze di risolvere in questo modo il pluriennale conflitto con la magistratura. Più in particolare, non l'ha perduta quello che, con sottile autoironia, Alfano chiama il partito degli onesti e che ultimamente, forse per non farsi riconoscere, ha cambiato nome.

Link:

Nessun commento:

Posta un commento