.

.

martedì 22 settembre 2015

Ma come parla Varoufakis

Ma come parla Varoufakis?! Ma che parole usa?!
A Renzi la lettura del suo messaggio dovrà essere risultata quanto mai oscura.
Integrità... integrità... boh... per piacere”, avrà detto al suo collaboratore, “vuoi cercare sul dizionario cosa significa integrità?”
“Ma che vuol dire riconoscere i tuoi errori..." si sarà chiesto, proseguendo la lettura, "significa qualcosa questa espressione? Perché si dovrebbero riconoscere i propri errori... mah...”
Democratico... mi pare di averlo già sentito... c’era un partito che si chiamava così, mi pare... ma che c’entra qui... non capisco.”
Anima... ti dice qualcosa anima? Eppure anche questa parola devo averla già sentita da qualche parte... anima... anima... non sarà per caso quella cosa che s’è preso Andreotti quando è venuto a Firenze?”
E per certo, riconsegnando il messaggio dell’ex ministro delle finanze greco al suo collaboratore, gli avrà domandato:
“Ma sei sicuro che fosse indirizzato a me?”

Link:

1 commento:

  1. Eh sì, Enrico Quarto,
    anch'io non ho potuto non trasalire! Il linguaggio della sciatteria e dello sfottò che Renzi ha adottato nei confronti di Varoufakis ha prodotto dentro di me un malessere, che si è aggiunto a quello già stratificato, a dimostrare quanto il premier sia distante dai valori che dovrebbero improntare il suo operato. Aspetto schiarite a sinistra e intanto spero di non dover fare scelte elettorali.
    Cordiali saluti
    Marilena

    RispondiElimina