.

.

martedì 1 settembre 2015

Pillole: Achille Campanile, In campagna è un'altra cosa (3)

Si vergognava della sua bruttezza sebbene non ne avesse alcuna colpa. Quante volte per la leggerezza dei genitori vengono al mondo degli infelici.

Achille Campanile, In campagna è un'altra cosa





Nessun commento:

Posta un commento