.

.

venerdì 4 dicembre 2015

La prima rissa mondiale

Dunque, facciamo il punto della situazione. Dopo gli attentati di Parigi è nata l'alleanza franco-russa. La Russia però sostiene la Siria ed è nemica della Turchia,
che però fa parte della Nato, anche se sembra più decisa a combattere contro la Siria che contro l'Isis, che pur combattendosi tra loro sono entrambe nemici degli Stati Uniti, che sono amici di Arabia Saudita, EAU e Qatar, che sono anche nostri amici e amici della Francia, ma sono pure amici dell'Isis, oltre a essere nemici dell'Iran e di Israele, i quali sono molto nemici tra loro, anche se l'Iran è molto nemico dell'Isis e meno nemico con gli Stati Uniti, mentre Israele è amicissimo degli Stati Uniti e meno nemico dell'Isis e di Arabia Saudita, EAU e Qatar, che però sarebbero abbastanza amici con i palestinesi, che sono nemicissimi con Israele e amicissimi con Hezbollah, che è a sua volta nemicissimo dell'Isis e degli Stati Uniti e abbastanza nemico dei paesi europei, oltre che di altre fazioni presenti nello stesso Libano. Poi ci sarebbero pure i curdi, che hanno molti amici a parole e molti nemici nei fatti; la Giordania, abbastanza amica di Arabia Saudita, EAU e Qatar, nonché di Stati Uniti e Occidente, ma nemicissima dell'Isis, pur senza essere amica dell'Iran; ci sarebbe l'Egitto, abbastanza amico con tutti e abbastanza nemico con l'Isis; la Libia, amica e nemica con se stessa e con tutti gli altri... ecc.
Insomma, solo la mancanza di alleanze chiare impedisce lo scoppio di una terza guerra mondiale. In questa situazione, tutt'al più, potrebbe scapparci la prima rissa mondiale.


Link:

Nessun commento:

Posta un commento