.

.

lunedì 21 dicembre 2015

Mai più ultimi

Certe cose si capiscono col senno del poi, soprattutto in politica. E' il caso dello slogan coniato dal governatore campano
nel corso delle ultime elezioni amministrative: "mai più ultimi".
Molti avranno sorriso nell'udire una tale enormità, e invece De Luca non solo diceva sul serio, ma si era pure tenuto basso. Nemmeno sei mesi, infatti, e la regione Campania supera tutte le altre, balzando addirittura al primo posto. Nella classifica dei like su Facebook.
Siamo nel mondo virtuale, è vero, ma forse l'unico dove possano ancora accadere questi miracoli, specialmente se paghi. Non cifre esorbitanti, appena una decina di migliaia di euro. Fondi, precisano alla Regione, del Programma Operativo Interregionale "Attrattori culturali naturali e turismo".
Certo che se nella pagina, oltre alla celebrazione dell'attività amministrativa del governatore - interessante quanto si vuole, ma che forse non metterà le ali ai piedi a eserciti di turisti - comparissero dei link di musei, attrazioni turistiche e culturali, il suddetto Programma si realizzerebbe con maggiore efficacia. Se poi ci fosse anche qualche post in inglese, la platea potrebbe allargarsi anche al di là dell'area vesuviana. Ma, evidentemente, per lo staff di De Luca, a risollevare l'immagine della regione allo stato attuale bastano e avanzano i like.


Link:

Come Berlusconi

Ratio e non ratio della legge Severino

Un tram chiamato Partito Democratico


Nessun commento:

Posta un commento