.

.

domenica 17 gennaio 2016

Pillole: Bertolt Brecht, Vita di Galileo (1)

Non parlo della loro furbizia. Lo so: dicono che un asino è un cavallo quando vogliono venderlo, e che un cavallo è un asino quando vogliono comprarlo.
E questo per la furbizia! Ma la vecchia donna che, la sera prima del viaggio, pone con la sua mano rozza un fascio di fieno in più davanti al mulo; il navigante che, acquistando le provviste, pensa alle bonacce e alle tempeste; il bambino che si ficca in testa il  berretto quando lo hanno convinto che pioverà, tutti costoro sono la mia speranza: perché tutti credono al valore degli argomenti. Sì: io credo alla dolce violenza che la ragione usa agli uomini.
Bertolt Brecht, Vita di Galileo



Pillole: Alfred Doblin, Berlin Alexanderplatz (3)

Pillole: Maupassant, Le Horla (1)

Pillole: Bertolt Brecht, Vita di Galileo (2)

Nessun commento:

Posta un commento