.

.

domenica 21 febbraio 2016

Pillole: Joe Fante, Chiedi alla polvere

Mi inginocchiai, solo per abitudine, poi mi sedetti. Tornai a inginocchiarmi, perché il legno duro sotto le ginocchia
serviva a distrarmi dalla calma terribile che mi circondava. Pregai; certo, pregai. Per ragioni sentimentali. Dio Onnipotente, mi dispiace di essere diventato ateo, ma hai mai letto Nietzsche?

Joe Fante, Chiedi alla polvere


Pillole: Thomas Pynchon, V

Pillole: Nathaniel Hawthorne, La lettera scarlatta

Pillole: Melville, Mobydick (4)

Nessun commento:

Posta un commento