.

.

mercoledì 22 giugno 2016

Pillole: Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte (4)

E' come una donna che sia orribile e che l'abbiate sposata, la Pena. Forse il meglio è di finire con l'amarla un po',
anziché logorarsi e batterla per tutta la vita. Dato che non si potrà mai domarla.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte 


Pillole: Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte (3)

Pillole: Jean Giraudoux, La guerra di Troia non ci sarà (1)

Pillole: Marguerite Yourcennar, Memorie di Adriano (1)

Nessun commento:

Posta un commento