.

.

venerdì 8 luglio 2016

Il rapporto Chilcot

E' confortante che una commissione d'inchiesta venga ufficialmente a riconoscere come la seconda guerra del Golfo sia stata "inadeguata,
priva di basi giuridiche" e, soprattutto, "ingiustificata". Nei dodici volumi che raccolgono il suo lavoro, la commissione evidenzia pure come tale guerra abbia scatenato l'estremismo islamico determinando la nascita dell'Isis e di tutto ciò che ne è seguito.
E' confortante, cioè, vedere riconosciuta dal parlamento britannico quella verità storica che in molti avevamo già capito all'epoca, essendo sembrato quanto mai strano andare a cercare in Iraq terroristi sauditi finanziati dall'Arabia Saudita.
Per il resto, come ogni verità storica, non servirà a niente. Non servirà a mettere a tacere Blair, che, tra un convegno e l'altro, continua a dispensare sentenze su quale dovrebbe essere il futuro del Regno Unito, dell'Europa e del mondo, e tutt'al più tra un decennio ammetterà di aver detto altre sciocchezze giustificandosi con la buona fede.
Non servirà a mettere un granello di sale in zucca ai guerrafondai nostrani, che continueranno imperterriti nella loro attività quotidiana, cioè spararle a raffica su ogni ramo dello scibile umano.
Né, tanto meno, si potrà dire meglio tardi che mai, dato che per i morti, tardi o mai non fa differenza.


Link:

Povertà not welcome

Welcome

Il messaggio dell'Unione Europea

Nessun commento:

Posta un commento