.

.

lunedì 22 agosto 2016

Diamo alla consigliera quel che è della consigliera

Doveroso spezzare una lancia a favore della capogruppo del PD al Campidoglio, che tanto si è distinta in passato
come sarcastica censora delle gaffe dell'ex sindaco Marino. 
La consigliera Di Biase è, come noto, la moglie di Franceschini e, come purtroppo succede in questi casi, è stata spesso oggetto si insinuazioni e malevolenze. In parole povere, passa per raccomandata.
Ma questa volta arriva agli onori della cronaca per meriti interamente suoi con la seguente dichiarazione:
"Vorrei capire come si fosse, si sarebbe comportato il M5S, come vi sareste comportati voi se questi accadimenti avrebbero riguardato altri partiti..."
A dimostrazione che, almeno per far ridere, non ha bisogno dell'aiuto dell'illustre consorte.



Link:


Nessun commento:

Posta un commento