.

.

giovedì 22 dicembre 2016

Il decreto salvabanche e gli imbecilli del web

Non so se l'ex premier alle parole abbia poi fatto seguire i fatti, dando egli stesso l'esempio, ma agli inizi del 2016 affermava: "MPS è risanata, ora investire è un affare".


Concetto ribadito ai primi di novembre, quando il valore delle azioni era diminuito dei due terzi. Nel frattempo toccava a Padoan fugare ogni dubbio circa un possibile intervento dello stato: "il sistema bancario italiano è solido".
Ora che "gli affari di Renzi" e "la solidità di Padoan" vengono quantificati nella non tanto modica cifra di 20 miliardi euro, mi viene da dedicare un pensiero agli imbecilli del web, quelli che sparano cazzate in libertà, così spesso irrisi per la facilità con la quale passano dall'abituale ruolo di allenatore della nazionale di calcio a quello di generale in pensione o di 007 part-time.
Non che voglia prendere le loro parti, certo, ma soltanto per invitare a guardarli con un occhio un pochino più indulgente, per dire che quelli del web, poverini, sono solo imbecilli che non ce l'hanno fatta.

Link:

Quando un mafioso si presenterà in banca per beneficiare della voluntary disclosure 2

Il forum dei cretini

L'obiezione di coscienza fiscale

Nessun commento:

Posta un commento