.

.

martedì 13 dicembre 2016

La signora Fletcher a Rignano

La trama ricorda uno dei tanti episodi della signora Fletcher. C'è un colpevole che dopo il delitto si preoccupa di "aggiustare" la scena del crimine


(sceglie un nuovo premier, indica i ministri) in maniera che le responsabilità (MPS, manovra correttiva) ricadano su qualcun altro, magari uno non particolarmente apprezzato (Gentiloni) o con un passato non troppo spendibile (casta). Dopodiché ritorna alla sua vita normale come se niente fosse, recitando la parte di quello che non sa né leggere né scrivere (rottamatore, anticasta).
E' vero che, a differenze di quanto succede nei telefilm della signora in giallo, in questo caso ci sarebbero sessanta milioni di testimoni (gli italiani), ma nonostante ciò la messinscena è destinata a rivelarsi efficace. Infatti, nemmeno la signora Fletcher potrebbe risolvere il caso, poiché i suddetti testimoni mancano di memoria (storica).

Link:

Storia di onore e di coerenza

Appropriazione indebita di votanti

Il momento più autentico di Renzi

Nessun commento:

Posta un commento