.

.

giovedì 9 marzo 2017

Paperoni di tutto il mondo, venite

"Paperoni di tutto il mondo, venite nella nostra Penisola", dice il ministero dell'Economia varando la flat tax. Un provvedimento democratico e inclusivo.

Una volta tanto, infatti, non è previsto alcun tetto massimo. Ne possiamo accogliere anche un milione senza battere ciglio, poiché per questo tipo di migranti economici non c'è da preoccuparsi di rigurgiti razzisti. Possono anche essere musulmani salafiti e vestirsi come meglio credono. Non è un problema, perché in questo caso il fondamentalismo non mette a rischio la nostra identità.
Quando a quelli che potranno essere gli ulteriori sviluppi della scelta del MEF, si può azzardare qualche previsione.
Chiaramente, il milionario francese residente a Nizza troverà comodo spostarsi in Italia, ma il trasferimento sarà vantaggioso anche per quello residente in Bretagna o in Normandia. La Francia, da parte sua, vedendo i propri milionari emigrare e non essendo meno furba dell'Italia, offrirà una flat tax di 80000 euro per i milionari stranieri disposti a trasferirsi nell'Esagono, e quindi i milionari italiani si sposteranno oltralpe. Ma siccome anche i milionari spagnoli saranno nel frattempo emigrati in Italia o in Francia, pure la Spagna farà la sua flat tax di 60000 euro. E così via.
A quel punto, per evitare questo inutile girovagare di milionari, tanto varrà far valere la flat tax anche per i milionari del proprio paese. Anzi, per scoraggiare la concorrenza di altri paesi che potrebbero magari scendere sotto i 10000 euro, li si esenterà del tutto.
Alla fine, la dichiarazione precompilata continuerà a essere regolarmente inviata ai normali cittadini, mentre agli High net worth individuals sarà recapitato solo un biglietto di cortesia per ringraziarli di esistere.

Link:

Messaggio per i lavoratori dal Teatro Ariston

Quando un mafioso si presenterà in banca per beneficiare della voluntary disclosure 2

Il forum dei cretini

Nessun commento:

Posta un commento