.

.

venerdì 9 giugno 2017

Un silenzio eloquente

Come spiegare il silenzio dei renziani e dello stesso leader - che meno di un mese fa erano tutti en marche a cantare la Marsigliese e celebrare la vittoria di Macron in Francia -


sui risultati elettorali inglesi, che vedono il candidato del Labour superare il 40% dei voti?
Sarà perché il leader laburista dimostra che si possono ottenere ottimi risultati senza colpire i diritti dei lavoratori e senza fare l'avvocato d'ufficio di Marchionne, parlando anzi di salari più alti, investimenti, pacifismo e nazionalizzazioni?
O sarà che il loro guru Jim giocava per l'altra contendente?
O sarà forse che quel 40% ricorda loro un altro 40% ormai lontano?
Ai contemporanei l'ardua sentenza.

Link:

"Secondo me, la sinistra è..."

I nuovi azzurri

Il pitch di Renzi

Nessun commento:

Posta un commento